Tu sei qui

MotoGP, Brno, cronaca LIVE del Gran Premio della Repubblica Ceca 2018

DIRETTA MOTOGP LIVE da Brno del GP della Repubblica Ceca MotoGP, 10° round 2018. Doppietta Ducati: Dovizioso batte in volata Lorenzo. Marquez 3°, Rossi 4°

MotoGP: Brno, cronaca LIVE del Gran Premio della Repubblica Ceca 2018

Termina qui la nostra diretta del Gran Premio di Brno, l'appuntamento è per domenica prossima, quando si correrà in Austria la tappa n°11 del campionato MotoGP 2018 sul tracciato dell'A1 Ring.

Ore 15:07 - Con questo terzo posto in gara, Marquez rafforza la propria leadership in campionato. Lo spagnolo sale a quota 181 punti in classifica, portando il proprio vantaggio su Rossi a quota 49, ovvero quasi due GP. Terzo in classifica Andrea Dovizioso, che con i 25 punti di questa vittoria sale a quota 113. I punti da recuperare su Marquez sono adesso 68. Quarto in classifica resta Vinales, fermo a quota 109. Lorenzo risale fino al quinto posto a quota 105.

Ore 15:05 - Questa la classifica del Gran Premio MotoGP della Repubblica Ceca 2018

Ore 15:01 - Una grandissima gioia nel box Ducati, che non viene assolutamente contenuta dagli uomini di Borgo Panigale. Una doppietta meravigliosa, che conferma quanto sia cresciuta la Desmosedici. Una moto capace di vincere ovunque ormai.

BOX DUCATI - VITTORIA BRNO

Ore 14:55 - Dovizioso è ovviamente raggiante. Una vittoria conquistata per la Ducati a Brno a dieci anni dall'ultima affermazione sulla pista ceca. Questo il commento del pilota di Forlì nel parco chiuso del GP: "E' stato un grandissimo weekend. Mi aspettavo di essere veloce, però non così tanto, conquistando pole e vittoria. Una gara perfetta, tutti faticavano con la posteriore e tutti dovevano essere molto morbidi con le gomme. Non sapevo come fossero messi Marquez e Lorenzo, ma pensavo che fossero anche loro al limite come me. La mia strategia alla fine ha funzionato, non ho mollato ed ho fatto un sorpasso perfetto. Un grande lavoro in Ducati, so cosa significa tutto il lavoro che ci vuole per arrivare così in gara e sono contento per tutto il team".

Ore 14:52 - Anche Lorenzo può essere soddisfatto per questo risultato. Ha tentato di vincere fino all'ultima curva, in un duello bellissimo con il suo compagno Dovizioso: "Mi sono divertito, una gara spettacolare con grandi battaglie. Stavolta ho preferito essere più lento all'inizio ed essere più conservativo con le gomme per poi attaccare dopo. Questa strategia è stata positiva questa volta. Marc mi ha attaccato a due giri dalla fine e Dovi mi è andato via, così non l'ho potuto attaccare fino alla fine. Per la Ducati però va benissimo così, un primo e secondo posto è la cosa migliore che si possa desiderare".

Ore 14:50 - Un felice Marquez commenta così a caldo: "L'obiettivo era cercare di migliorare il vantaggio in campionato e ci siamo riusciti, Avevamo 46 punti di vantaggio, adesso ne abbiamo 49. Le Ducati sono fortissime in accelerazione e staccata, era difficilissimo lottare con loro. Sono contento, questa è una pista su cui sono sempre in difficoltà, invece sono arrivato vicino ai primi, quindi va bene così".

Ore 14:47 - Questa vittoria riaccende le speranze iridate di Dovizioso, che doveva assolutamente invertire la tendenza delle ultime gare. Questa vittoria gli consente di sperare di poter vivere una seconda parte di stagione da protagonista. 

Ore 14:44 - Bellissimo finale di gara con i piloti Ducati che hanno dato vita ad un duello strepitoso. Marquez perde qualche punto da Dovizioso, ma ha tentato fino all'ultimo metro di resistere. Bel quarto posto di Rossi, che nel finale ha passato Crutchlow. Sesto Petrucci mentre chiude settimo Zarco. Ottavo Pedrosa, nono Bautista e decimo Iannone, che chiude la top ten una gara deludente per la Suzuki.

Ore 14:42 - Grandissima vittoria di Andrea Dovizioso su Jorge Lorenzo: doppietta Ducati SONTUOSA!

Ultimo Giro - Non molla nessuno, Lorenzo non rinuncia al sogno di vittoria e si fa sotto a Dovizioso in vista dell'ultima staccata. Marquez sembra lontano. VINE DOVIZIOSO SU LORENZO! Marquez terzo

Ultimo Giro - Dovizioso apre in testa l'ultimo giro ma Marquez passa Lorenzo e lo tallona. Lo spagnolo della Ducati non ci sta e passa Marquez, che torna terzo. Duello bellissimo!

Giro n°20 - Inizia il penultimo giro, con Dovizioso ancora davanti a Lorenzo e Marquez. Crutchlow ormai è ad un secondo, la vittoria è un affare tra Marquez e le due Ducati factory. I due piloti Ducati rischiano il contatto, duello rusticano tutto Made in Borgo Panigale. Marquez però non molla nulla ed è vicino.

Giro n°19 - Grandissimo attacco di Lorenzo su Marquez! Lo spagnolo cerca di attaccare anche Dovi, ma va largo. In questo momento due Ducati davanti a tutti. Bellissima manovra di Lorenzo. Continua il duello tra Dovizioso e Lorenzo, i due incrociano due volte le traiettoria. Si preannuncia un finale infuocato!

Giro n°18 - Dovizioso scende sotto il 57, Marquez però non molla assolutamente e fa un tempo in fotocopia. Crutchlow incassa circa mezzo secondo da Lorenzo, con Rossi che non molla il britannico.

Giro n°17 - Lorenzo attacca e passa Crutchlow. Lo spagnolo adesso è terzo alle spalle di Marquez. Dovizioso resta tranquillo primo, sembra che tutti stiano aspettando il momento per attaccare.I tempi scendono, iniziano a vedersi degli intertempi veloci per quelli davanti. Si sta per spezzare la strategia di gara, tra poco i piloti sveleranno le proprie carte in vista del finale.

Giro n°16 - Bautista, che è undicesimo alle spalle di Pedrosa, segna il giro più veloce della gara. Dovizioso sempre davanti a Marquez che lo segue davvero come un'ombra. Lorenzo ormai ha chiuso il gap su Crutchlow e si è trascinato Rossi alle sue spalle, che riesce a restare col gruppo dei primi.

Giro n°15 - Davanti c'è un terzetto formato da Dovizioso, Marquez e Cruthclow, assolutamente in partita per la vittoria. Lorenzo cerca di tenere il ritmo e Rossi fatica non poco a tenere la coda della Desmosedici n°99. Lorenzo sta migliorando i proopri riferimenti e sta recuperando su Cruthclow. Lo spagnolo non vuole mollare.

Giro n°14 - Lorenzo ha passato Rossi per la quarta posizione. Dovizioso sempre davanti a Marquez, mentre Valentino è quinto in questo momento e Petrucci non è lontano. Morbidelli è risalito fino alla tredicesima posizione.

Giro n°13 - Cal Cruthclow passa Rossi all'ingresso dell'ultima chicane. Dovizioso sempre leader su Marquez, che aspetta le mosse dell'italiano. Nessuno tenta di fare lo strappo. Da tenere d'occhio il francese Zarco, che utilizza una morbida al posteriore e non è lontano da Petrucci.

Giro n°12 - Dovizioso resta leader su Marquez, mentre si fa minaccioso alle spalle di Rossi il britannico Cal Crutchlow. Lorenzo tallonato da Pertrucci. Iannone è nono, passato da Rins in una lotta interna della Suzuki. Il passo gara dei primi resta sopra il 57'5, la gara è abbastanza lenta. 

Giro n°11 - Dovizioso attacca Rossi alla prima staccata e passa. Fa lo stesso Marquez, che si tiene alle spalle di Desmodovi. Lo spagnolo non vuole far scappare il pilota Ducati. 

Giro n°10 - Lorenzo accusa un momento opaco, Crutchlow vuole attaccarlo per prendersi la quarta piazza. Petrucci sempre sesto davanti a Zarco. Piccola scaramuccia tra Marquez e Dovizioso, ma l'italiano resiste al secondo posto. Passaggio davvero cattivo di Crutchlow su Lorenzo. L'inglese è quarto alle spalle di Marquez.

Giro n°9 - Si ferma Tito Rabat, mentre Marquez attacca e passa Lorenzo. Rossi sta segnando i migliori riferimento, vuole tentare di fare uno strappo. Dovizioso resta alle sue spalle e Marquez è vicino.

Giro n°9 - Questa la classifica con Rossi al comando

Giro n°8 - Ottavo passaggio sul traguardo, il ritmo non è velocissimo. Sembra che tutti stiano studiando gli avversari. Solo Lorenzo attacca e passa Marquez. Anche Rossi rompe gli indugi e passa. Rossi in testa al GP. A differenza di Dovizioso, Rossi ha una gomma media all'anteriore.

Giro n°7 - Iniziano a scendere i riferimenti, per la prima volta in questo giro sotto il muro del 1'57. Dovizioso più veloce in pista, ma nessuno sembra forzare. Cade nel frattempo Scott Redding. Fase davvero interlocutoria del GP, con ben 11 piloti racchiusi in un unico gruppo. Sembra quasi di guardare una gara di Moto3. Crutchlow ha passato Petrucci ed è quinto.

Giro n°6 - Ancora in testa Dovizioso, ma Rossi è vicinissimo al pilota Ducati in questo momento. Marquez osserva appena alle sue spalle. Morbidelli è quindicesimo in questo momento. Il ritmo gara è in questo momento circa un secondo più lento del previsto.

Giro n°5 - Non riescono a scappare Dovizioso e Rossi. Lorenzo e Marquez restano vicini, mentre Petrucci è a circa un decimo. Marquez attacca e passa Lorenzo per il terzo posto.

Giro n°4 - Duello duro tra Cruthclow e Zarco, mentre davanti Dovizioso e Rossi cercano di allungare. Iannone prova a passare Rins per l'ottava piazza. Marquez cerca di passare Lorenzo, che però chiude la porta allo spagnolo della Honda, suo futuro compagno di team. Pedrosa non è riuscito a recuperare posizioni ed è ancora decimo.

Giro n°3 - Rientra ai box un imbufalito Vinales, mentre in testa alla gara resta Dovizioso su Rossi. Lorenzo sembra non riuscire a tenere il passo dei due battistrada italiani. Marquez sembra leggermente in difficoltà, anche Petrucci si fa minaccioso alle sue spalle.

Giro n°2 - Questa la classifica in questo momento

Giro n°2 - Dovizioso risponde a Rossi all'ultima staccata del primo giro e si riprende la prima posizione. Anche Marquez attacca Rossi che però resiste. Ne approfitta Lorenzo che passa terzo.

Giro n°1 - Partito benissimo Rossi che si prende la prima posizione, ma Dovizioso risponde alla tre e si prende la leadership. Caduta di gruppo, a terra Vinales subito fuori dal GP. Caduti anche Bradl e Smith. Intanto Rossi attacca e si riprende la prima posizione. Marquez terzo

ORE 14:00 - Molti piloti hanno scelto una doppia gomma dura, come Dovizioso e Marquez

ORE 13:59 - Parte il giro di riscaldamento del Gran Premio. I piloti affrontano le 14 curve dello splendido tracciato di Brno e si preparano ad affrontare la decima tappa della stagione 2018. Il cielo sembra minacciare un peggioramento delle condizioni meteo.

ORE 13:58 - Anche Dani Pedrosa, che parte decimo, dovrà forzare nei primi passaggi per recuperare posizioni soprattutto in virtù di un ottimo passo gara mostrato nelle libere.

ORE 13:56 - Tutto pronto sulla griglia di partenza, i tecnici stanno lentamente rientrando in pit lane. I piloti sono soli in griglia, manca poco al giro di riscaldamento.

ORE 13:55 - Scuro in volto Maverick Vinales, che parte dodicesimo dopo aver clamorosamente fallito l'accesso diretto alla Q2. Il pilota spagnolo è in rotta con il tecnico Ramon Forcada, e non sembra che il clima sia dei più sereni nel box della Yamaha n°25

ORE 13:52 - Questo è il Gran Premio n°100 per Dovizioso in sella alla Ducati. Il pilota di Forlì sembra poter essere l'uomo da battere, ma le temperature diverse rispetto al resto del weekend potrebbe cambiare le carte in tavola.

ORE 13:50 - Tardozzi conferma in griglia di partenza che Jorge Lorenzo è determinato a provare una fuga nelle prime fasi di gara. Sembra invece che Marquez abbia l'obiettivo di restare alla ruota di Dovizioso per poi capire come sarà la situazione delle gomme negli ultimi giri di gara.

ORE 13:49 - Tutti in attesa di comprendere la scelta fatta dai rivali in fatto di gomme. La temperatura di aria e asfalto è più bassa rispetto alle libere ed alle qualifiche, e questo potrebbe cambiare i programmi di diversi piloti.

ORE 13:47 - Ricordiamo che purtroppo non parteciperà al GP lo sfortunato Pol Espargarò, vittima di una caduta nel warm up che ha provocato una frattura alla clavicola del pilota KTM.

ORE 13:45 - Buongiorno e benvenuti alla nostra cronaca LIVE del Gran Premio della Repubblica Ceca da Brno. I piloti hanno occupato la griglia di partenza e fervono gli ultimi preparativi sulle moto.

Brno è pronta ad ospitare la decima tappa del campionato MotoGP 2018, aprendo di fatto una fase delicatissima della stagione. In Repubblica Ceca si correrà infatti la prima di tre gare ravvicinate che possono da sole cambiare gli equilibri del campionato. Le altre due si correranno in Austria, sul tracciato A1 Ring di Spielberg ed a Silverstone, in Gran Bretagna. L’obiettivo di tutti i piloti che hanno ancora ambizioni da titolo iridato è ovviamente quello di arginare il vantaggio di Marc Marquez, salito a 46 punti nelle ultime gare.

Il dominio dello spagnolo dovrà essere fermato prima di veder compromessa ogni chance di batterlo nella corsa al titolo, e Andrea Dovizioso ha suonato la carica conquistando la pole del sabato. Anche Valentino Rossi non ha alcuna intenzione di deporre le armi, contando soprattutto sulla costanza di risultati per restare in lotta per il titolo, e sperando che possano arrivare prima possibile da Iwata le modifiche all’elettronica della M1 invocate a gran voce dal Dottore.

Da tenere d’occhio anche Jorge Lorenzo, che ha vinto in modo sontuoso le due gare di Mugello e Barcellona, tracciati dalle caratteristiche del tutto simili a quelle di Brno, caratterizzato da una sezione particolarmente larga della pista e curvoni veloci che privilegiano la capacità di portare molta velocità a centro curva. Tutte caratteristiche che il pilota maiorchino adora.

Possibile outsider del Gran Premio di Brno potrebbe essere Danilo Petrucci, che ha però accusato alcuni problemi tecnici alla sua Desmosedici e sarà costretto ad utilizzare la seconda moto in gara dopo aver registrato una sorta di cedimento del cambio seamless sulla prima.

Diretta MotoGP Brno 2018 – Cronaca Live

La nostra cronaca in DIRETTA LIVE del Gran Premio inizierà alle 13:50

BREAKING - Pol Espargarò è stato dichiarato UNFIT in seguito alla caduta durante il warmup e non prenderà parte al GP

Questa la griglia di partenza

uezGRIGLIA DI PARTENZA BRNO 2018 MOTOGP

Diretta MotoGP Brno 2018 – Previsioni Meteo

Dopo due giornate di prove, disputate in presenza di un caldissimo sole e di una temperatura dell’aria molto elevata, sembrava che le stesse condizioni potessero essere ritrovate dai piloti in gara. Sembra invece che il cielo di questa domenica mattina di Brno sia leggermente nuvoloso, suggerendo che le condizioni della pista potrebbero essere leggermente diverse da quanto visto finora.

Una situazione che potrebbe in parte favorire i piloti Yamaha, sempre in difficoltà in questa stagione con le temperature elevate e soprattutto una condizione che potrebbe cambiare i piani dei piloti che avevano scelto una gomma dura al posteriore per affrontare la gara. Secondo le ultime previsioni, c’è anche un 40% di probabilità di pioggia in giornata che potrebbe davvero rimescolare le carte, regalando l’ennesima edizione “movimentata” dal punto di vista meteo del Gran Premio della Repubblica Ceca.

Diretta MotoGP Brno 2018 – Prove libere, qualifiche e warm up

Il pilota che si è dimostrato costantemente veloce e competitivo anche con gomme usate è stato finora Andrea Dovizioso, indicato anche da Marc Marquez come principale candidato alla vittoria. Il pilota della Ducati ha conquistato una pole position di forza, dimostrando un gran feeling con la Desmosedici sul tracciato ceco anche con gomme molto usate. Il suo passo è sembrato sempre il migliore in vista della gara e l’italiano ha dimostrato di poter puntare senza mezzi termini alla vittoria. Nelle libere e poi in qualifica sono state interessanti anche le prestazioni di Valentino Rossi, secondo al termine delle FP3 e poi secondo anche in qualifica alle spalle di Dovizioso. Tuttavia il Dottore è sembrato molto più veloce sul giro secco che non in condizioni gara, per cui resta da capire se riuscirà a recuperare il passo necessario per lottare fino alla bandiera a scacchi.

MARC MARQUEZ - BRNO 2018

Non ha impressionato come in altre circostanze Marc Marquez, terzo in griglia di partenza ma pronto ugualmente a vende carissima la pelle anche su un tracciato che non ama particolarmente. Lo spagnolo è stato autore nel 2017 di una vittoria tutta di strategia in Repubblica Ceca e la possibile pioggia del pomeriggio potrebbe regalargli l’opportunità di ripetersi tentando magari un nuovo azzardo come quello della scorsa stagione.

Chi invece è sembrato aver ritrovato grandi sensazioni in sella è stato Jorge Lorenzo, che si è visto strappare la pole negli ultimi istanti della sessione. Lo spagnolo potrebbe puntare ad una fuga nei primi giri, tentando di ripetere la strategia messa in atto con successo al Mugello e Montmelò. Oltre a Petrucci, possibile outsider come già indicato, ci sarà da tenere d’occhio anche Dani Pedrosa. Lo spagnolo, fresco di annuncio di ritiro a fine stagione, ha un passo simile a quello di Marquez ma sarà costretto a partire dalla quarta fila, dopo aver conquistato un timido decimo tempo in qualifica. Se dovesse riuscire ad indovinare una buona partenza, Pedrosa potrebbe diventare un cliente scomodo in gara.

Il warm up della mattina ha sostanzialmente confermato questi valori in campo, con Dovizioso che si è preso il miglior tempo su Lorenzo. Il tempo segnato, ovvero 1’56.177 potrebbe rappresentare il riferimento per il ritmo da tenere in gara, indicato da molti appunto in un possibile 1’56 basso. 

Diretta MotoGP Brno 2018 – Tracciato storico del mondiale, ha regalato tante gioie a Valentino Rossi

Come tanti altri tracciati europei inaugurati ad inizio del secolo scorso, anche il tracciato originale di Brno era particolarmente lungo. La prima configurazione di questa pista misurava infatti oltre 20 km ed era soprattutto destinato ad ospitare gare automobilistiche in quella che all’epoca era ancora la Cecoslovacchia.

Le prime modifiche alla pista arrivarono dopo la seconda guerra mondiale, portando lo sviluppo a toccare i 18 km. Circa venti anni dopo, ovvero nel 1965 e dopo una ulteriore modifica che portò lo sviluppo a toccare i 13 km, il motomondiale debuttò su questa pista. La prima gara regalò una doppietta di Hailwood e Agostini in sella alle MV Agusta.

Le modifiche al tracciato sono continuate per tutto il periodo degli anni ’70, durante il quale la pista ha subito tagli che hanno di volta in volta ridotto lo sviluppo totale per arrivare all’attuale configurazione che ospita il mondiale in modo contini dal 1987. Da ricordare la prima vittoria nel mondiale 125 di Valentino Rossi che avvenne qui a Brno nel 1996, mentre fu l’anno successivo e sempre su questa pista che Rossi celebrò la conquista del primo titolo iridato.

Questo tracciato è stato anche il favorito di Max Biaggi per tutta la sua carriera, con tantissime vittorie conquistate a Brno tra tutte le partecipazioni in 250, 500, MotoGP e SBK. Celebre l’immagine della sua impennata dopo la magnifica vittoria del 1998, sulla Honda NSR 500.

TRACCIATO DI BRNO - REPUBBLICA CECA

SCHEDA CIRCUITO
Nome: Brno
Anno di costruzione: 1920
Lunghezza della pista: 5.403 m
Curve: 14
Distanza da percorrere: 118.8 km
Giri da percorrere (MotoGP): 22

 

Diretta MotoGP Brno  2018 – Dove vederla in tv e in streaming

La diretta streaming del Gran Premio di Repubblica Ceca a Brno sarà trasmessa in diretta tv sul satellite tramite Sky (canale Sky Sport MotoGP) e in diretta in chiaro su TV8 (canale 8 del digitale terrestre). Per gli abbonati a Sky è possibile vedere tutto il weekend della MotoGP anche in streaming tramite l’applicazione SkyGo. Il riferimento per lo streaming, in chiaro e gratuito è la piattaforma web ufficiale del canale TV8. Segnaliamo inoltre che la tv svizzera RSI ha prolungato il contratto per la trasmissione del Motomondiale. Per vedere dunque la MotoGP in Streaming sulla TV Svizzera è possibile collegarsi gratuitamente sul sito Sport Live Streaming di RSI LA2. La diretta streaming è riservata ai residenti nel territorio svizzero e a tutti gli utenti che dispongono di un indirizzo IP proveniente dalla confederazione.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti