Tu sei qui

Moto3, WUP: solo Canet fa meglio di Arbolino, 3° Bastianini

In Moto2 Mir precede Schrotter, 5° Pasini, 8° Baldassarri seguito Corsi, Bagnaia e Locatelli, soltanto 18° il poleman Marini 

Moto3: WUP: solo Canet fa meglio di Arbolino, 3° Bastianini

Era l’ultima occasione per affilare le armi in vista della gara e Aron Canet ha fatto capire che nella bagarre per la vittoria vuole esserci anche lui. Lo spagnolo sigla infatti il riferimento nel warmup, grazie al crono di 2’08”523, precedendo di oltre tre decimi Tony Arbolino. È il portacolori Snipers il più veloce tra gli italiani seguito a soli 89 millesimi da Enea Bastianini, mentre in quinta posizione spicca Niccolò Bulega (+0.726), preceduto dal Albert Arenas.

Nella top ten c’è anche Lorenzo Dalla Porta (+0.742), autore del sesto crono, mentre decimo Marco Bezzecchi (+0.841), che oggi scatterà dalla quattordicesima casella sullo schieramento. Il poleman del sabato, ovvero Jakub Kornfeil, non ha saputo fare meglio del 21° tempo a oltre un secondo dalla vetta (+1.365). Volgendo invece lo sguardo agli altri italiani, Andrea Migno guida in quindicesima posizione il terzetto formato da Dannis Foggia e Niccolò Antonelli.

Per quanto riguarda la Moto2, da registrare la prestazione di Joan Mir. L’alfiere Marc VDS mette tutti in riga con il tempo di 2’03”232. Un indizio da non sottovalutare quello dello spagnolo, capace di precedere il tedesco Schrotter di soli 52 millesimi. In terza posizione, con lo stesso tempo al millesimi di secondo, Brad Binder e Miguel Oliveira, seguito dal primo degli italiani, Mattia Pasini (+0.262).

All’appello dei primi dieci manca il poleman Luca Marini. Già, perché l’alfiere dello Sky Racing è chiamato a confrontarsi col 18° crono a oltre sei decimi dalla prestazione di Mir (+0.618). Chi ha saputo fare meglio è Lorenzo Baldassarri, ottavo, seguito da Corsi, Bagnaia e Locatelli. Anche in questa sessione la classifica è ristretta con ben 22 piloti racchiusi in un solo secondo.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti