Tu sei qui

SBK, Rabbia Rea: "Dovevo fidarmi più del mio istinto"

Johnny sulla caduta alla 8 Ore di Suzuka: "Avevo chiesto alla squadra di cambiare le gomme slick, ma loro mi hanno detto di rimanere in pista"

SBK: Rabbia Rea: "Dovevo fidarmi più del mio istinto"

Il day after conserva quel sapore amaro per un’occasione sprecata. Johnny Rea sognava di riportare la Kawasaki sul gradino più alto del podio di Suzuka, dopo un digiuno durato ben 25 anni. Il migliore tempo nelle qualifiche, così come quello nella Top10 Trial erano segnali incoraggianti, in vista della gara di domenica.

Ci sono però stati due momenti chiave che hanno condizionato le speranze del Cannibale. Il primo è stato lo sbaglio nei calcoli di consumi da parte del team, che ha costretto il tre volte iridato a rientrare ai box. Il secondo la scivolata con gomme slick in regime di safety car, proprio nel momento in cui sul tracciato si abbatteva un violento acquazzone.

Rea spiega quanto accaduto: “Più volte sul rettilineo centrale ho alzato la mano per chiedere alla squadra il cambio gomme – ha dichiarato il pilota ai colleghi di Speedweek dai box mi dicevano però di rimanere in pista, evitando di rientrare”. L’attenzione si sposta poi sulla caduta: “Non me l’aspettavo, anche perché in quel momento avevo una velocità bassa e non ho fatto movimenti bruschi. Sono scivolato senza preavviso e fortunatamente non mi sono fatto nulla di grave, riportando la moto ai box. Peccato perché quella caduta è arrivata in un momento delicato della corsa”.

Johnny si toglie comunque un sassolino dalla scarpa, senza utilizzare troppi giri di parole: “In una gara del genere mi è mancata esperienza, ma allo stesso tempo avrei dovuto fidarmi più del mio istinto e rientrare ai box, andando oltre la richiesta del team di rimanere in pista. Sono dispiaciuto, però entusiasta di essere arrivato sul podio, dimostrando che avevamo la velocità per vincere”.

Adesso ad attendere Rea ci sono le meritate vacanze, a metà settembre tornerà poi in pista per la tappa di Portimao del Mondiale Superbike.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti