Tu sei qui

SBK, ELF CIV: sbaglia Pirro vittoria a Zanetti

A Misano Michele cade quando era in lotta per la vittoria, podio per Tamburini e Vitali. Primo centro per Zannoni in Moto3, a Valtulini la 600 SS

SBK: ELF CIV: sbaglia Pirro vittoria a Zanetti

Share


Qualcosa sembra essersi rotto. Quella macchina macina vittoria nell'Italiano Velocità che di nome fa Michele Pirro sembra essersi inceppata. Forse è solo un caso, ma da quando è incappato nel brutto incidente al Mugello nelle prove della MotoGP, il pilota di S.Giovanni Rotondo sembra stia facendo un po' fatica a riprendere i giusti binari: a terra in Gara 2 ad Imola, Michele sbaglia anche oggi a Misano. Ma se vogliamo ci sta: cadute come quella alla S. Donato inevitabilmente lasciano qualche strascico nella mente di un pilota, anche se il buon Pirro ce la sta mettendo tutta per tornare ad essere efficace come nel recente passato. Efficace, perchè veloce lo è. Come dimostra il suo tempo in qualifica con la pole stampata in 1.34"978. Un battito di ciglia comunque su Lorenzo Zanetti: il pilota del team Motocorsa alitava dalle qualifiche sul collo del pilota Barni, e come in prova, è stato così in gara con un duello iniziato fin dalle prime battute tra i due, ma che purtroppo ha visto l'amara conclusione per il collaudatore Ducati che sbaglia in uscita di curva e vede sfumare le sue chances di vittoria, oltre che perdere terreno in classifica di Campionato.

Vittoria che sorride quindi a Lorenzo Zanetti che taglia il traguardo in monoruota e con il secondo successo stagionale si porta a 119 punti,  ad una sola lunghezza dal Campione Italiano che a sua volta vede Matteo Ferrari, oggi quinto, allungare in testa della classifica di campionato ora distante 12 lunghezze a quota 132. 
A chiudere il podio della SBK tricolore troviamo le due BMW di Roberto Tamburini che ha la meglio su Luca Vitali in sella S 1000 RR del team DMR. 

Pole e vittoria a Misano per Kevin Zannoni

In Moto3 il Dio del Vento bacia in fronte un veloce Kevin Zannoni che agguanta la sua prima vittoria in questo 2018 nell'ELF CIV. Dopo un gran tempo in pole (1'42.461, a 3 decimi dal crono di Enea Bastianini nelle qualifiche del Mondiale Moto3 sempre a Misano) il pilota in sella alla TM sbanca anche in gara.

Partito subito forte allo spegnersi del semaforo, Kevin ha impiegato poche tornate ad allungare, forte di un passo gara di 1.43" alto che gli ha permesso di vincere in solitaria con un distacco di 12.887 secondi su Raffaele Fusco e con il pilota di Fausto Gresini, Nicholas Spinelli, in scia a completare l'ordine dei primi tre. Grazie a questo successo Zannoni allunga proprio su Spinelli, distanziandolo di 26 lunghezze a quota 130 punti (contro i 104 del rivale). Da segnalare la caduta per Elia Bartolini incappato in un brutto highside al penultimo giro mentre era in bagarre per il podio. Pilota comunque illeso.

Per quello che riguarda le altre classi, in SS600 è stata solita gran bagarre con Marco Bussolotti partito dalla pole che si fa beffare da un bravo Stefano Valtulini, autore di una bella rimonta dalla nona casella al via, e da Massimo Roccoli secondo con la Yamaha del Gas Racing Team. Con il risultato di oggi comunque Bussolotti allunga di 9 punti il vantaggio in testa alla classifica su Davide Stirpe, oggi solo sesto al traguardo.

In Premoto3 vittorie per Filippo Bianchi nella 125 2T e dell'olandese Colin Veijer nella 250 4T. La Supersport 300 vede il successo per Luca Bernardi che ha la meglio su Manuel Bastianelli e Kevin Sabatucci con Thomas Brianti caduto a poche tornate dalla fine perdendo così la testa della classifica di campionato a favore di Bastianelli ora leader con 20 punti di margine. 

 

Articoli che potrebbero interessarti