Tu sei qui

SBK, ELF CIV: a Misano Matteo Ferrari cerca la fuga

Il pilota Ducati Barni è primo con il compagno di squadra Pirro ad un solo punto. Bussolotti guida la SS600, nella Moto3 Zannoni comanda, Brianti leader della SS300

SBK: ELF CIV: a Misano Matteo Ferrari cerca la fuga

Share


L’autodromo Marco Simoncelli di Misano Adriatico è pronto, ed i protagonisti dell’ELF CIV 2018 anche: il quarto round stagionale - il secondo in Romagna - segna un passo cruciale di questo campionato perché, dopo la doppia sfida di sabato e domenica, quasi tutte le squadre ed i piloti andranno in vacanza, prima del ritorno in pista al Mugello in settembre. Sarà importante per chi guida la classifica confermarsi e la tre giorni rappresenterà una buona opportunità per gli outsider, in un tracciato che regala sempre spettacolo.

 

LA CLASSE SUPERBIKE vede la leadership in classifica di Matteo Ferrari che, coi suoi 121 punti, è riuscito a mettersi alle proprie spalle un tale Michele Pirro, plurititolato con la Ducati Panigale R Barni. Stessa moto e medesimo team per Matteo, ex Moto3 Mondiale, che nel CIV sta ritrovando la grinta giusta che aveva mostrato all'esordio da ragazzino. La vittoria in gara due ad Imola - approfittando della scivolata di Pirro - lo pone come serio antagonista al trofeo finale.

 

Sempre che il vincitore della Race Of Champions con le V4 nel WDW sia d'accordo; Michele è  più carico che mai: battere colleghi dai nomi altisonanti e titolati quali Jorge Lorenzo, Andrea Dovizioso, Troy Bayliss, Marco Melandri e Tito Rabat ha galvanizzato il numero 51 che vuole provare a vincere l'ennesimo titolo tricolore. Vedremo se gente come Zanetti, Vitali e Bassani si ritroveranno nella lotta tra i due portacolori Barni, nel frattempo la Ducati resta la moto da battere: Aprilia, Yamaha, BMW, Kawasaki e Suzuki sono costrette ad inseguire.

NELLA SUPERSPORT 600 è Marco Bussolotti a guardare tutti dall’alto dei suoi 104 punti, ottenuti con due podi ed una vittoria; il pilota del team Rosso Corsa e la sua Yamaha R6 dovranno guardarsi le spalle (e gli scarichi) dagli attacchi decisi di Davide Stirpe con la MV Agusta, Kevin Manfredi su R6 e di quelli del pluricampione Massimo Roccoli, che a Misano gioca in casa. In una classe dove abbondano i colpi di scena, occhi attenti anche a piloti giovani e forti che vogliono mettersi in luce: Valtulini, Gabellini e Mercandelli venderanno cara la pelle sin dalle prove libere del venerdì.

LA MOTO3  è uno dei serbatoi della Entry Class Mondiale, ed i giovani protagonisti lo sanno; il leader di classifica Kevin Zannoni guida il gruppo con 105 punti, grazie ad una regolarità impressionante: praticamente sempre sul podio, il pilota del team TM Racing Factory sta vivendo un doppio impegno, che lo vede debuttante nel prestigioso CEV spagnolo, categoria che lancia molti ragazzini di successo. L’obiettivo di Kevin è il titolo italiano della piccola cilindrata, per poi puntare a traguardi più ambiziosi e la doppia di Misano sarà una trasferta fondamentale per mantenere la testa della classifica: Nepa con la KTM e Spinelli con la Honda sono ancora in lizza per il trofeo finale e, da qui a fine anno, assisteremo a duelli e sorpassi decisivi.

 

L’AFFOLLATISSIMA SUPERSPORT 300 vede sempre in pista più di 40 agguerritissimi piloti ed una classifica nella quale la KTM di Thomas Brianti comanda, seconda la Ninja di Luna Bayen, Bastianelli e Sabatucci inseguono. Proprio quest’ultimo è stato sanzionato al seguito dell’ultima gara di Imola, dove la sua Yamaha R3 presentava irregolarità tecniche. Il terzo posto domenicale è andato quindi a Marco Carusi, giovane promessa del team Tenjob Kawasaki, che ha esordito con un bel podio.

A completare il fitto programma di Misano il National Trophy diviso tra 600  - con la Yamaha di Casalotti in vetta - e la 1000, comandata da Federico D'Annunzio su BMW. Attenzione anche alla pre-Moto3 ed alla Yamaha R1 Cup. Anche in queste classi lo spettacolo non mancherà.

IN TV E STREAMING- Le gare saranno trasmesse in diretta da Sky Sport MotoGP HD (canale 208) sia il sabato che la domenica a partire dalla Moto3 (dalle 14 il sabato e dalle 14.30 la domenica) con a seguire tutte le categorie. Tutti gli appassionati potranno poi seguire le battaglia dell’ELF CIV anche in diretta streaming su Eleven Sports, accessibile anche dal sito civ.tv. Fuori dall’Italia le battaglie dell’ELF CIV saranno visibili, oltre che sul consueto circuito motorsport.tv, anche in Spagna, con le gare trasmesse dalla piattaforma laliga4sports. AutomotoTV (canale 228 di Sky) trasmetterà le gare dell’ELF CIV in replica secondo il seguente programma:

MAR 31/7: ORE 00:30 – SUPERSPORT 600, ORE 16:30 – PRE MOTO 3.
MER 01/8: ORE 01:00 – MOTO 3, ORE 10:00 – SUPERBIKE. ORE 16:00 – SUPERSPORT 300
GIO 02/8: ORE 06:00 – MOTO 3
VEN 03/8: ORE 10:00 – SUPERSPORT 600,
SAB 04/8: ORE 00:00 – SUPERBIKE, ORE 21:00 – SUPERSPORT 300
DOM 05/8: ORE 11:00 – PRE MOTO 3

Share

Articoli che potrebbero interessarti