Tu sei qui

Misano, moto rubate al WDW: arrestate 4 persone

Erano arrivati giovedì per "partecipare" al grande raduno Ducati. Colti in flagrante con 10 moto del valore di 150.000 euro

News: Misano, moto rubate al WDW: arrestate 4 persone

Share


Il WDW è da sempre un grande accentratore di interesse, per i ducatisti in particolare, ma anche per tanti altri motociclisti. Quest'anno poi si è registrata un'edizione da record con il totale di presenze dichiarate che arriva a 91.596 nei tre giorni. Tra la marea di appassionati, purtroppo, anche qualche "diversamente appassionato". Dei fans delle due ruote, ma non esattamente nel senso stretto del termine.

Nell'ambito dell'operazione “Centauro”, condotta dai  Carabinieri di Riccione si è arrivati all'arresto di 4 persone, componenti di una banda specializzata in furto di moto di grossa cilindrata. 

Tre uomini e una donna, trentenni tutti originari di Cinisello Balsamo, nel milanese, che già da qualche tempo erano finiti sotto la lente delle Forze dell'Ordine per una serie di denunce arrivate in occasione del round SBK disputato a metà del giugno scorso proprio a Misano Adriatico.
Per non dare nell'occhio, la banda alloggiava in un albergo a Misano come normali turisti, per poi aggirarsi nei luoghi frequentati dai motociclisti dentro e fuori il "Marco Simoncelli".
Secondo quanto riportato da NewsRimini, la banda rubava le moto, in prevalenza Ducati, dopodiché quest'ultime venivano spostate in altri luoghi per poi essere recuperate con calma. Decisivo è stato l'appostamento dei militari che hanno intercettato i malviventi con un’auto e due moto rubate.
Tre di loro sono stati fermati per furto aggravato, un quarto per ricettazione, intercettato mentre cercava di accendere una delle moto. Sequestrato anche un furgone. Avevano anche un sofisticato apparecchio per la messa in moto. Bloccati dai militari con una decina di mezzi per un valore complessivo di 150.000 euro. Sollievo per le vittime dei furti, con cinque di loro che non hanno fatto neanche in tempo ad accorgersi che la loro moto era partita per altri lidi durante la notte: i Carabinieri gliela hanno riconsegnata già al risveglio.

Articoli che potrebbero interessarti