Tu sei qui

Pedrosa dice addio: a fine stagione lascerò la MotoGP

"È una decisione complessa e pensata a lungo, purtroppo non vivo più le gare con l'intensità di una volta"

MotoGP: Pedrosa dice addio: a fine stagione lascerò la MotoGP

Ore 16, sala stampa del Sachsenring. Era questo l’appuntamento fissato con i media da parte di Dani Pedrosa. Tutti erano curiosi di sapere quale fosse la decisione del 26 e alla fine lui ha chiarito: “Voglio comunicare che il prossimo anno non correrò più in MotoGP. È una decisione complessa e  a cui ho pensato a lungo, nonostante le buone opportunità che ancora avevo per continuare, non vivo più le gare con la stessa intensità di prima. Mi sono sentito fortunato a fare questa esperienza, perché è stato incredibile. Non avrei mai pensato di raggiungere certi risultati quando da bambino vedevo le gare del motomondiale in tv. Ho raccolto più di quanto mi aspettassi”.

Il suo volto è emozionato: "Sono riuscito a realizzare il sogno di diventare un pilota - ha commentato - mai lo avrei immaginato. Vorrei approfittare di questo momento per ringraziare Honda, così come Movistar, Repsol ed Alpinestar per essere state al mio fianco. Un riconoscimento anche alla mia famiglia, che mi ha accompagnato qua, e a tutti i tifosi, i quali mi hanno sostenuto mostrando il loro calore nei momenti più difficili in passato. Adesso si apre un capitolo nuovo, dove ho altre priorità, vedremo quindi cosa accadrà”

Dani ripercorre poi alcune tappe della sua carriera: "Ricordo quando ho iniziato a correre, io ero il più piccolo, mentre gli altri piloti molto più grandi di me. Però nonostante questo ho duellato e sono cresciuto". E pensare che in molti sognavo di vederlo in sella alla Yamaha: "Questa decisione è maturata diverso tempo fa, ho avuto alcune opportunità, però io sono una persona onesta e questa rimane la mia decisione. A Barcellona avevo già le idee chiare su quale sarebbe stata la mia strada, ma era arrivata una buona offerta e volevo considerarla con calma, per quel motivo ho presto tempo. Alla fine ciò che conta sono le sensazioni che provi e ho sentito di dovere smettere”.

Nella sua carriera non sono mancati gli incidenti, che lo hanno obbligato a sottoporsi a diverse operazioni: "Ovviamente gli infortuni accelerano il processo - ha sottolineato - Nonostante l’età degli sportivi si sia spinta più in là nel tempo, certe lesioni accelerano i tempi"

"Devo dire che prima di arrivare qui ero un po’ nervoso nel dare questo annuncio, e infatti la mia famiglia mi ha accompagnato - spiega - Adesso voglio dare il massimo nelle prossime gare, come ho sempre fatto, perché io concepisco le corse solo quando dai il massimo. Per fortuna ho tanti bei momenti da ricordare, ma non dimenticherò mai la sensazione che hai quando guidi e puoi fare esattamente quello che vuoi sulla moto. Non capita spesso, ma quando succede è meraviglioso".".

Di sicuro nel paddock si sentirà la sua assenza: "Questo è lo sport che amo e sono molti anni che vivo nel paddock - ha detto Dani - vorrei essere ricordato come un pilota che dava tutto".

Al suo fianco in sala stampa anche Carmelo Ezpeleta: "abbiamo proporsto che a Valencia Dani venga nominato Leggenda della MotoGP, - ha dichiarato il numero uno di Dorna - il suo contributo è stato impressionante, sia come pilota che come amico. La sua decisione la considero leale e onesta".  

A tal proposito non è una mancata la replica del portacolori Honda: "Purtroppo non ho mai vinto il Mondiale MotoGP, ma posso dire di avere dato sempre tutto me stesso e questo è un piacere unuco. Cosa avrei voluto di più? Un fisico più robusto e forte per reggere agli impatti  ha scherzato - Ricordo bene tutte le volte che sono salito sul gradino più alto del podio, così come le sensazioni sulla Honda".

Anche se Dani non sarà più un pilota, non è detto che abbandoni il motomondiale.

"Questo sport è la mia passione ed è stata la mia vita, mi piacerebbe rimanere nel paddock. Ho imparato tanto in questi anni, penso che potrei riuscire a ritagliarmi un ruolo", ha lasciato aperta la porta.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti