Tu sei qui

MotoGP, Zarco: il Sachsenring? Folger deve spiegarmi il suo podio

Johann sul round tedesco: "Mi piacerebbe scoprire il segreto del secondo posto di Jonas nel 2017, ripeterlo per me sarebbe un sogno"

MotoGP: Zarco: il Sachsenring? Folger deve spiegarmi il suo podio

È dalla tappa di Jerez che non vediamo più Johann Zarco sul podio. Sono infatti trascorsi due mesi da quando il francese ha ottenuto il secondo posto in Spagna alle spalle di Marc Marquez. Adesso è giunto il momento di mettere fine al digiuno e lui non si nasconde.

Lo scorso anno ottenne un nono posto al Sachsenring, al termine di una gara condita da non poche difficoltà: “Purtroppo ho faticato per tutta la durata del weekend in quella occasione – ha ricordato – mi piacerebbe sapere da Folger come sia riuscito a salire sul podio. Ovviamente vorrei ripetere quella prestazione – ha aggiunto - dato che per me sarebbe qualcosa di fantastico”.

Il portacolori Tech3 si sofferma poi sulle caratteristiche del tracciato: “Il Sachsenring è una pista piccola e molto interessante. A volte abbiamo dovuto fare i conti con la pioggia, ma l’aderenza del tracciato è incredibile – ha ammesso – sono infatti sorpreso dalla trazione che hanno le gomme sull’acqua e non nego che questo aspetto possa addirittura disturbarmi, dal momento che serve del tempo per abituarsi. Per il resto sarà necessario fare attenzione agli pneumatici – ha concluso – dato che dalla parte destra potranno raffreddarsi viste le numerose curve a sinistra”.

Non scordiamoci poi del compagno Hafizh Syahrin, reduce da un fine settimana olandese che gli ha lasciato l’amaro in bocca, tanto da finire addirittura diciottesimo: “Questo è un tracciato completamente diverso da quello di Assen – ha spiegato – dovrò cercare di essere competitivo fin dal primo turno di libere, per poi confermarmi sui trenta giri in gara. Il mio obiettivo è diventare il più forte tra i rookie della MotoGP e tornare a fare punti”.  

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti