Tu sei qui

SBK, 8 Ore Suzuka: Rea subito protagonista, 3° negli Official Test

La Yamaha con Lowes, van der Mark e Nakasuga svetta davanti alla Honda di Camier e Takahashi, rincorre GMT94 con Niccolò Canepa

SBK: 8 Ore Suzuka: Rea subito protagonista, 3° negli Official Test

Non parlategli di vacanze, dal momento che per loro sono ancora un lontano miraggio. È il caso di Leon Camier, Michael van der Mark, Alex Lowes e Johnny Rea, da oggi impegnati a Suzuka in vista della 8 Ore di fine luglio. Il secondo appuntamento con gli “Official Test” ha visto in azione tutti i top rider, chiamati a prendere fiducia con gomme e pista in vista del round conclusivo del Mondiale Endurance.

Il martedì ha confermato ancora una volta il potenziale della Yamaha, protagonista del riferimento di giornata in 2’07”531, grazie al trio formato da Katsuyuki Nakasuga, Alex Lowes und Michael van der Mark. Gli alfieri sognano di consegnare alla Casa dei Tre Diapason il quarto successo consecutivo all’Ottovolante, ma non sarà impresa semplice, dal momento che Honda è intenzionata a rompere il digiuno e il gap di  soli 73 millesimi dalle R1 ufficiali ne è la conferma. Nonostante una scivolata, Leon Camier ha mostrato grande fiducia in sella alla Fireblade assieme al giapponese Takahashi, mentre assente Takaaki Nakagami, perché impegnato al Sachsenring nel round tedesco del Motomondiale.

Occhio poi a Johnny Rea, tra i più attesi alla 8 Ore. Sabato pomeriggio, dopo Gara 1, Niccolò Canepa ci aveva svelato che il Cannibale sarebbe stato tra i favoriti e alla fine non si è sbagliato. Il terzo tempo conquistato nelle libere a poco più di mezzo secondo dalla vetta (+0.648) esalta il potenziale della ZX-10RR, che per l’occasione sarà affidata al tre volte iridato assieme a Watanabe e Leon Haslam. Due posizioni più arretrate la Suzuki del team Yoshimura, impegnata nella terra del Sol Levante con Guintoli e il giovane Ray.

Per quanto riguarda le squadre iscritte al Mondiale, da registrare il settimo crono realizzato da Yamaha YART davanti ad HARC-PRO Honda, mentre partenza a rilento per FCC TSR Honda e Yamaha GMT94, rispettivamente 13^ e 15^. Niccolò Canepa accusa oltre due secondi dalla vetta, ma si tratta solo della prima giornata di test. Nella notte si torna nuovamente in pista. 

Credit: Hiroshi Tsujino

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti