SBK, STK: a Misano Reiterberger domina il venerdì

Il tedesco è il più veloce in entrambi i turni di prove libere con la sua BMW, Italia protagonista con Sandi, Ferrari, Russo e Tamburini 

Share


Anche a Misano, il tedesco Markus Reiterberger parte con il piede giusto - quello di chi vuole ancora vincere - mettendo la sua BMW S 1000RR del team Alpha Racing in testa alla classifica di entrambi i turni di prove libere della classe Superstock 1000.

Soprattutto nella seconda sessione, le azioni dei piloti e dei meccanici sono state concitate: enormi nuvoloni neri carichi d’acqua stavano minacciando il circuito di Misano, con la promessa di buttare giù pioggia a più non posso. Gli ultimi minuti del turno hanno visto i protagonisti sfidarsi in una sorta di Superpole, coi tecnici pronti nella pit lane ad un eventuale cambio gomme, da asciutto a bagnato.

“Reiti”, dominatore del campionato, con il suo miglior crono di 1'36"548 precede Matteo Ferrari, ex Moto Mondiale, ora in forza nel team Barni Ducati, con un gap di sei decimi. Markus è il leader della classifica di campionato che vuole vincere prima di passare in Superbike con la nuova BMW che sostituirà l'attuale modello.

Terza l’Aprilia del cileno-tedesco Maxi Scheib, il più spettacolare e spericolato in pista, che ha un ritardo dalla BMW in testa di quasi sette decimi. Già vincitore quest'anno, il pilota RSV4 è un candidato al salto di categoria nel 2019, garantendo una presenza esotica ed importante per il pubblico sudamericano.

Axel Bassani - ex Supersport 600 - conduce un terzetto di tre BMW, costituito da Delbianco e Tamburini, entrambi pretendenti ad un posto 2019 in Superbike.

La miglior Yamaha nella lista è quella di Florian Marino, settimo con la R1 Pata; Riccardo Russo è passato da Kawasaki a Ducati, e sigla l’ottavo tempo.

Altri italiani nelle posizioni più importanti: Sandi, Cavalieri, Vitali e Mantovani vanno dal nono al dodicesimo posto, prima del tedesco Buehn e dello svizzero Vionnet.

In una categoria nella quale non si contano le tante presenze tricolori, segnaliamo il diciassettesimo tempo di Luca Salvadori ed il ventiseiesimo crono di Armando Pontone, protagonista nella Supersport 300 nel 2017.

 

 

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti