Tu sei qui

MotoGP, Iannone: Assen? Suzuki avrà un gran potenziale dopo i test

Ma il pilota di Vasto avvisa: "Siamo competitivi in tutte le sessioni di prove, l'unico problema rimane coprire la distanza gara"

MotoGP: Iannone: Assen? Suzuki avrà un gran potenziale dopo i test


Si torna sui banchi di scuola all’Università di Assen e in casa Suzuki bisogna sostenere l’esame di riparazione post Barcellona. Nonostante il risultato catalano conservi un sapore agrodolce, Andrea Iannone tiene il morale alto, soprattutto dopo i recenti test.

Proprio da lì The Maniac vuole ripartire: “Il lunedì del Montmelò mi ha lasciato sensazioni positive – ha detto il pilota di Vasto – spero quindi di confermarmi anche in Olanda, puntando a ottenere un risultato migliore rispetto a due settimane fa”.

Andrea analizza il momento: “In tutte le sessioni di prove siamo competitivi, il problema è che poi non riusciamo a coprire la distanza gara, riuscendo a essere costanti per 20 giri – ha ammesso - ci concentreremo di più su questo aspetto per cercare di ottenere una buona posizione e dei punti. Penso che il layout del tracciato sia molto bello, piacevole da guidare e possa adattarsi alle caratteristiche della nostra moto – ha aggiunto - abbiamo un grande potenziale e bisogna soltanto continuare a lavorare e rimanere concentrati”.

A caccia del riscatto va anche Alex Rins: “Proprio in Olanda sono rientrato lo scorso anno dopo il lungo infortunio – ha ricordato – mi piace molta la pista. Ci sono infatti diverse curve veloci ed è particolarmente tecnica. Spero quindi di essere competitivo”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti