Tu sei qui

MotoGP, A. Espargarò: io e Aprilia meritiamo una buona gara ad Assen

Redding non teme il meteo: "Le condizioni del tempo non mi preoccupano anzi, mi piacerebbe disputare una gara con la pioggia"

MotoGP: A. Espargarò: io e Aprilia meritiamo una buona gara ad Assen

Quattro ritiri e un nono posto come migliore risultato. Non è certo l’inizio di stagione che si aspettava Aleix Espargarò in sella all’Aprilia. Un 2018 che sta lasciando fino ad ora l’amaro in bocca al pilota spagnolo, ancora alla ricerca della retta via da seguire.

Reduce dal forfait di Barcellona, il secondo consecutivo dopo il Mugello, il portacolori della Casa di Noale punta a invertire la rotta all’Università di Assen, superando l’esame a pieni voti: “È sempre un piacere correre al Dutch, la Cattedrale – ha dichiarato Aleix - una pista dove sono sempre stato competitivo e credo possa adattarsi alla nostra moto. Ci sono molte curve veloci – ha aggiunto - dove non hai l'esigenza di fermarti completamente”.

Aleix non fa calcoli, ma adesso serve una prestazione convincente: “Spero che il meteo sia buono, ma in Olanda non si può mai sapere – ha commentato -  abbiamo bisogno di una buona gara, ce lo meritiamo. Non vedo infatti l'ora di iniziare”.

Arrivati all’ottavo Gran Premio stagionale, anche Scott Redding è intenzionato a mandare segnali di vitalità in sella alla RS-GP. Il dodicesimo posto del Montemelò, il migliore con Aprilia, è il punto da cui ripartire: “Assen è una pista che mi piace, sarei molto contento se l'Aprilia si adattasse bene al circuito olandese  - ha analizzato il britannico - mi sono sempre divertito su questo tracciato, tra l’altro ho molti amici in zona ed è sempre un weekend piacevole”.

L’insidia derivante dal tempo non sembra scalfirlo: Le condizioni meteo non mi preoccupano – ha avvisato Scott - anzi un po' di pioggia non mi dispiacerebbe viste le mie prestazioni con pista bagnata”.   

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti