Tu sei qui

SBK, Laverty: "L'Aprilia è tornata a funzionare come nel 2013"

Ma l'alfiere Milwaukee avvisa: "La RSV4 sembra un camion, le sue componenti pesano il doppio delle altre moto ed è tanto fisica"

SBK: Laverty: "L'Aprilia è tornata a funzionare come nel 2013"

Difficilmente Eugene Laverty scorderà Gara 2 a Laguna Seca. Dopo tanti tentativi, il portacolori del team Milwaukee è riuscito nell’impresa di portare l’Aprilia sul podio. La RSV4 brilla infatti assieme alla Kawasaki di Johnny Rea e la Ducati di Chaz Davies.

“L’aspetto più importante è senza dubbio quello di aver migliorato il grip con la gomma posteriore – ha dichiarato Eugene a fine gara – sono ovviamente soddisfatto di questo risultato. Dopo un anno e mezzo di sforzi siamo infatti riusciti a capire la RSV4 – ha aggiunto – mi dispiace aver impegnato così tanto tempo, però domenica la moto ha funzionato come nel 2013”.

Eugene entra poi nel merito della vittoria.

“La chiave è stata sicuramente partire dalla prima fila – ha ammesso – sabato ho infatti impiegato sette giri per superare Sykes. Oltre al tracciato, che è stretto, il problema è che l’Aprilia fatica ancora molto in frenata. Inoltre è tanto pesante, sembra un camion – ha svelato ai colleghi di Speedweekrispetto alle altre moto sullo schieramento, le sue componenti pesano il doppio”.

Sforzi a parte, la soddisfazione è grande.

Non sono mai stato così tanto tempo senza podi – ha concluso Eugene – di solito sono un pilota che impiega poco tempo a essere competitivo e vincere. In SuperSport vinsi infatti alla seconda gara. Nonostante ciò, bisogna rimanere sereni e continuare a lavorare per i prossimi round”.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti