Tu sei qui

MotoGP, Michelin: ad Assen le aspettative sono alte

Il punto chiave è la gomma posteriore: "deve garantire buon grip nelle curve veloci e reattività per i cambi di direzione"

MotoGP: Michelin: ad Assen le aspettative sono alte

Pioggia e freddo, oppure sole e caldo, e poi curve veloci e altre lente, cambi di direzione e frenate impegnative: tutto questo è Assen. L’unico circuito in cui si corre ininterrottamente dal 1949, l’anno di nascita del motomondiale.

Nel corso degli anni, la pista olandese è cambiata molto ma riesce ancora a mantenere parte del suo antico fascino. Sicuramente è una pista da non sottovalutare per Michelin, che deve essere pronta alle bizze del meteo.

Gli pneumatici anteriori non sono messi a dura prova ad Assen e a Clermont Ferrand hanno scelto le classiche tre mescole (soffice, media e dura) con costruzione simmetrica. All’opposto, le gomme posteriori sono chiamate a un duro lavoro: anche in questo caso ci sono le classiche tre opzioni ma con costruzione asimmetrica, con il lato destro più duro. In caso di pioggia, le gomme rain saranno disponibili nelle mescole soffice e media (simmetrico l’anteriore e asimmetrico il posteriore, come per le slick).

A descrivere cosa ci attende nel GP di Olanda è il responsabile Michelin sui campi di gara Piero Taramasso: “Assen è uno dei circuiti preferiti dai piloti, ma questo non rende il nostro compito più facile perché questo significa che le loro aspettative e le richieste saranno maggiori, volendo tutti fare bene. Si tratta di una pista molto tecnica e la traiettoria in una curva può condizionare le proprie prestazioni in quelle successive”.

I piloti vogliono una buona aderenza al posteriore per gestire le curve lunghe e veloci, ma hanno anche bisogno di reattività nei rapidi cambi di direzione - spiega - Inoltre, c’è sempre preoccupazione per quanto riguarda meteo e temperature, perciò dobbiamo essere preparati con delle gomme capaci di coprire tutte le condizioni e fornire a ogni pilota uno pneumatico giusto per la gara, a prescindere che piova o meno. Ci siamo preparati per questo e abbiamo preparato una scelta di gomme per ogni situazione”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti