Tu sei qui

MotoGP, Pernat: "Lorenzo ha messo un tarlo nella testa di Marquez"

“Con l’arrivo di Jorge, Marc non si sente più il numero uno in Honda. Rossi se la ride, sta vedendo il decimo titolo”

MotoGP: Pernat: "Lorenzo ha messo un tarlo nella testa di Marquez"

Barcellona si tinge di rosso, perché dopo il Mugello, Jorge Lorenzo porta nuovamente la sua GP18 sul gradino più alto del podio. Nel giorno in cui il maiorchino festeggia, a Dovizioso non resta che leccarsi le ferite per il terzo ko stagionale. Marquez fa il ragioniere e allunga nel Mondiale nei confronti di un Valentino Rossi come sempre impeccabile e maestro della regolarità, distante soli 27 punti dalla vetta.

Ecco quanto accaduto nell’ultimo appuntamento secondo l’occhio attento di Carlo Pernat.

“Lorenzo è stato impressionante, in queste condizioni nessuno è in grado di batterlo ed è un bene per lo sport che sia tornato a un simile livello. Riguardo questo GP preferirei parlare di motivazioni. Jorge le ha ritrovate dopo la firma con la Honda prima del Mugello, il serbatoio c’entra infatti fino a un certo punto, dato che non ti cambia la vita. C’è un aspetto motivazionale anche per Dovizioso, dato che ha impiegato sei mesi per il rinnovo con Ducati, quando lui pensava bastasse una settimana. Quando ha firmato è stato come un vaso cinese che finisce a terra, puoi rimetterlo a posto, ma la crepa rimane. Lo stesso discorso vale anche per Zarco, svuotato dopo la firma con KTM. E aggiungo anche Marquez, lui si è trovato Lorenzo vicino senza sapere nulla. Il tarlo gli è entrato nella testa e al Mugello è caduto. A Barcellona ha deciso di accontentarsi, non vorrei che Honda abbia fatto un errore con questo dream team, perché potrebbe già pagarlo quest’anno, dato che Marc non si sente più il numero uno in squadra.  Valentino ha invece fatto di necessità virtù, senza fare nulla di particolare e con tutti i problemi di Yamaha, è secondo nel Mondiale. Lui se la sta ridendo in questo momento, infatti sta vedendo il decimo titolo. Poi c’è Vinales, sta soffrendo Rossi e non ha la forza di reggere un compagno del genere”.   

ASCOLTA L'AUDIO

 

 

Categoria: 

Audio: 

Articoli che potrebbero interessarti