MotoE, Dell'Orto ed Energica insieme per tre stagioni

L'azienda italiana fornirà il sistema di acquisizione dati ai team della Coppa del Mondo Enel 

Share


A piccoli ma importanti passi, la nuova formula MotoE sta prendendo la propria definizione tecnica e sportiva, in vista del nuovo campionato 2019 dedicato totalmente a moto alimentate da corrente elettrica che sarà gommata Michelin, in base all'accordo già sottoscritto. 

Come già fa da anni nella classe Moto3, l’azienda italiana Dell’Orto fornirà, per le prime tre stagioni, il supporto tecnico ai team iscritti al campionato che, sulla propria moto, potranno utilizzare il sistema di acquisizione dati messo a punto seguendo le specifiche dedicate al veicolo stesso: il pacchetto comprenderà i data logger, la piattaforma inerziale, i sensori relativi alle sospensioni e freni ed il sistema di monitoraggio degli pneumatici.

La Coppa del Mondo FIM Enel MotoE, come è noto da tempo, prenderà parte ad alcuni round europei del Motomondiale, affiancando quindi Moto3, Moto2 e MotoGP; un impegno importante per Dorna, che gestisce l’organizzazione del grosso ed ampliato evento:avere una azienda come Dell’Orto è molto importante per noi – ha dichiarato Pau Serracanta, Managing Director della società spagnola – perché possiamo approfondire la nostra collaborazione già esistente e pensare insieme come costruire il futuro”.

Le stagioni nelle quali Dell’Orto fornirà la propria tecnologia alla MotoE sono, per ora, le 2019, 2020 e 2021; Andrea Dell’Orto, vicepresidente del marchio italiano è molto soddisfatto di questa nuova sfida: “nel prossimo futuro la mobilità combinerà la tecnologia del motore a scoppio con quella elettrica – ha dichiarato – e Dell’Orto vuole farsi trovare pronta a questa nuova frontiera, investendo in tecnologie dedicate alla MotoE”. Da notare una cosa molto importante: Dell'Orto, essendo nata nel 1933, compie nel 2018 l'ottantacinquesimo anno di vita. 

La Energica, già vista in pista con nomi di spicco tra i quali Loris Capirossi, Simon Crafar, Sebastian Porto, Colin Edwards e Max Biaggi, girerà anche a Barcellona con Alex Criville, iridato 1999 con la Honda NSR 500.

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti