SBK, STK100: Scheib domina sul bagnato, 2° Delbianco

Il cileno vince in solitaria, grande prova dell'azzurro che regola Marino. 5° Mantovani davanti a Vitali, Sandi e Tamburini

Share


Sembrava poter reggere per tutto il giorno il bel tempo in quel di Brno, invece la pioggia ha fatto capolino poco prima della partenza della Stock1000, che si è trovata a correre in condizioni di vero e proprio bagnato. Chi ha interpretato al meglio le condizioni difficili è stato il cileno Maximilian Scheib, che in sella alla sua RSV4 del team Aprilia Racing (ex nuova M2) ha sin da subito preso vantaggio per poi concludere in solitaria sotto la bandiera a scacchi. “Abbiamo lavorato bene nelle FP1 in queste condizionispiega – e vincere sul bagnato è una bella soddisfazione; sono felice per chi mi supporta”.

Alle sue spalle ha mostrato i muscoli il rookie di cattolica Alessandro Delbianco, che ha risalito la classifica fino ad una grande seconda piazza. “Sono felicissimo. Il weekend non era iniziato bene ma con l’acqua è stato tutto più facile”. A chiudere il podio troviamo Florian Marino, con l’unica Yamaha in pista. “Abbiamo fatto un ottimo passo avanti nel weekend, peccato perdere la seconda posizione ma siamo sulla buona strada”.

Quarta piazza per Markus Reiterberger, per la prima volta giù dal podio, che ha dovuto sul finale difendersi dagli attacchi di Andrea Mantovani, autore di un’ottima gara nelle vesti di wild card, che ha preceduto  il compagno di marca Luca Vitali.

Giornata difficile per Federico Sandi e Roberto Tamburini, 7° ed 8° e mai in lotta per le posizioni di vertice, mentre Russo e Pusceddu hanno chiuso la top ten. Al traguardo anche Gabriele Ruiu in 12° piazza, mentre è caduto nelle prime fasi Luca Salvadori

LA CRONACA

Allo start scatta al meglio Reiterberger che precede Scheib, che alla curva tre passa in testa. Terzo Marino davanti a Vitali, Delbianco, Mantovani, Tamburini e Sandi. Cade subito Salvadori.

Terzo giro. Scheib ha tre secondi di vantaggio sul trio formato da Marino, Reiterberger e Delbianco. Più staccato Vitali seguito da Mantovani, Sandi, Tamburini e Russo.

Quinto giro. Scheib mantiene la testa con più di due secondi e mezzo su Marino, che a sua volta ha più di un secondo su Reiterberger , che deve vedersela con Delbianco. Più staccati Mantovani e Vitali, a loro volta con del margine su Sandi e Tamburini. 9° Russo davanti a Pusceddu e Ruiu.

Ottavo giro. Scheib mantiene tre secondi su Marino, mentre Delbianco ha passato Reiterberger e fa segnare il giro veloce della gara. quinto Mantovani che ha staccato Vitali. Settimo Sandi davanti a Tamburini, Russo, Pusceddu e Ruiu.

Penultimo giro. Delbianco si è molto avvicinato a Marino.

Ultimo giro. Tutte le posizioni sono cristallizzate, tranne la lotta per la seconda piazza tra Marino e Delbianco. Alla staccata della curva tre passa Delbianco, che prende margine. Vince Scheib davanti a Delbianco e Marino. Quarto Reiterberger seguito da Mantovani, Vitali, Sandi e Tamburini. 9° Russo davanti a Pusceddue, 12° Ruiu.

 

Articoli che potrebbero interessarti