Tu sei qui

SBK, SS, Cluzel un leone: chiude le porte a Cortese e vince a Brno

La lotta tre le due Yamaha R6 vede il francese spuntarla nel corpo a corpo. Ancora un podio per Raffaele De Rosa e la MV Agusta

SBK: SS, Cluzel un leone: chiude le porte a Cortese e vince a Brno

Onore al merito. Nel settimo round del Mondiale SS va in scena un duello di quelli veri, duri, ma condotto sul binario della massima sportività: Jules Cluzel e Sandro Cortese mettono in scena un GP di Repubblica Ceca da cardiopalmo, con una gara tiratissima e conclusa solo sotto la bandiera a scacchi. A spuntarla è stato il francese della Yamaha del Team Kallio per una manciata di metri sull'indomito rivale, che le ha provate tutte pur di avere la meglio sul coriaceo Jules, ma ha trovato le porte sbarrate. Per Sandro un secondo posto, ma con l'onore delle armi. 

Un duello iniziato già allo spegnersi del semaforo con Cluzel, partito bene dalla prima fila, che ha provato subito a fuggire. Ma a pochi sono valsi i suoi sforzi quando già dopo poche curve si è ritrovato Cortese appiccicato allo scarico della R6 numero 16. Lo svizzero, scattato non benissimo dalla pole, ci ha messo poche curve a liberarsi degli avversari ed a mettersi in scia al rivale. Da qui in poi è stata una gara dapprima a 4 con Lucas Mahias e Raffaele De Rosa in scia, ed una ultima fase con i soli primi due a giocarsi la testa della gara. Ci ha provato Cortese a portarsi in testa, ma Cluzel è stato bravo a rispondere colpo sul colpo agli attacchi del rivale riprendendosi subito la posizione da leader.  
Gli ultimi due giri ci si è giocato il tutto per tutto, ma le posizioni non sono cambiate con Cluzel che vince ed accorcia il gap in classifica mondiale da Cortese, leader di categoria, portandosi a 2 lunghezze dalla vetta.

Sul podio chiude un bravo Raffaele De Rosa che con la 3 cilindri MV mette in campo tutta la sua esperienza per farsi strada tra il nugolo di Yamaha R6 e porta a casa il quarto podio stagionale. Quarto chiude quindi Mahias, davanti a Randy Krummenacher ed all'austriaco Thomas Gradinger. Chiudono la top ten Anthony West (settimo) davanti a Kyle Smith, Eemali Lahti e Loris Cresson. Per quello che riguarda gli italiani, Brno non ha regalato grosse soddisfazioni (escluso il podio di De Rosa). Alfonso Coppola ed Alex Baldolini, in pista quest'ultimo con la Honda Lorini, chiudono a punti in 14esima e 15esima posizione, cosa che non riesce a Michael Canducci che conclude 16esimo. Sfortuna per Federico Caricasulo che cade al primo giro.

 



 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti