Tu sei qui

MotoAmerica, Doppietta e vetta del campionato per Beaubier ad Elkhart Lake

Con la seconda vittoria Cameron è ora leader in classica. Sul podio Herrin ed Hayden, quarto Elias, non più il pilota da battere 

MotoAmerica: Doppietta e vetta del campionato per Beaubier ad Elkhart Lake

Ad Elkhart Lake, Cameron Beaubier firma la seconda vittoria stagionale, regalando al team Yamaha Monster una doppietta e prendendosi la vetta del campionato, scalzando Toni Elias che, prima del weekend appena concluso, aveva dominato in lungo ed in largo.

In una gara contraddistinta dall’esposizione della bandiera rossa, una volta riprese le ostilità il californiano ha duellato con il numero 1 spagnolo, Josh Herrin e Roger Lee Hayden; Toni ha commesso un errore decisivo che lo ha relegato al quarto posto, Cameron ha dovuto battere nel finale la R1 di Herrin e la Suzuki del fratello di Nicky Hayden. Per Beaubier è il successo numero 26 nella serie a stelle e strisce:la mia moto è stata perfetta dall’inizio alla fine – ha dichiarato il portacolori Yamaha – negli ultimi giri ho spinto più che potevo, attaccando Josh e superandolo quando meno se l’aspettava. Mi sento davvero felice”. Ci crediamo che si senta felice: prima di questa doppietta, Beaubier era arrivato nello Wisconsin con zero vittorie ed una situazione in campionato non favorevole; adesso ha ribaltato la faccenda, diventando leader MotoAmerica.

Herrin ha concluso secondo come ieri, Roger Lee Hayden porta a casa il primo podio stagionale; chi non è salito – nemmeno stavolta – su uno dei tre gradini è proprio Toni Elias che con il quarto posto perde la testa del campionato, ora più aperto che mai.

Velocissimi anche Bobby Fong, quinto, Gerloff, Lewis, Eslick e Petersen; in mezzo ad R1 e GSX-R, anche BMW ed Honda hanno fatto una bella figura.

In campionato: Beaubier 153, Elias 151, Herrin 115.

Nella Supersport JD Beach si prende la rivincita nei confronti del francese Valentine Debise, concludendo al traguardo con soli 3 centesimi di vantaggio; la R6 ha battuto la GSX-R di un nulla. Sul podio Hayden Gillim, che si dimostra uno dei protagonisti più veloci della categoria.

Classifica piloti: Beach 140, Gillim 90, West 79.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti