Tu sei qui

MotoGP, Vinales: non mi aspettavo di essere in prima fila

Maverick è 3°: "Stamattina è andata male, ma il lavoro nel box ha poi pagato. Siamo veloci sul giro singolo, vedremo se sarà lo stesso in gara"

MotoGP: Vinales: non mi aspettavo di essere in prima fila

Sembra quasi un weekend sulle montagne russe quello del Maverick Vinales. Già perché in meno di 24 ore è passato dalle stalle alle stelle, con una seconda casella in griglia più che positiva. “Dopo la giornata di ieri oggi avevo delle aspettative alte, ma stamattina non è andata bene quindi non mi aspettavo la prima fila. Abbiamo lavorato bene nel box e nelle FP4 abbiamo fatto un miglioramento sul passo con gomme usate, in qualifica, pur usando una combinazione particolare dura – media mi sono trovato bene ed è arrivato il tempo. Il team sta lavorando meglio giorno dopo giorno, e quando ho fiducia vado forte”.

Maverick ha vissuto un attimo di paura in Q1, quando solo un avvertimento sul cruscotto da parte del suo team lo ha “salvato” dall’attacco di Tito Rabat alla sua posizione valida per l’accesso in Q2:  “Per fortuna ho saputo in tempo di avere Tito dietro, sennò sarei finito terzo. È arrivata giusto in tempo l’informazione dal team, così ho lasciato perdere il giro”.  

Ora si pensa alla gara, dove sembra che le Yamaha possano dire la loro per le posizioni di vertice.

“Penso che possiamo migliorare in alcune aree della moto. Al momento siamo ad un buon livello per essere veloci sul singolo giro, vedremo se potremo esserlo anche durante l’intera gara”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti