Tu sei qui

MotoGP, Morbidelli: in Yamaha con Lorenzo? Una situazione fantastica

"Compreso poco della condizione del team finora, ma resto concentrato. Per ora navigo a vista, qui felice dalla sesta alla decima posizione"

MotoGP: Morbidelli: in Yamaha con Lorenzo? Una situazione fantastica

Share


Non è mai bello quando le questioni extra pista diventano più importanti di quelle in pista, ma Franco Morbidelli giunge al Mugello in questa situazione. Prima di parlare delle sue aspettative infatti, l’argomento non può che essere la precaria condizione del team Marc VDS, con la diatriba aperta tra Marc Van Der Straten e Michael Bartholemy e le problematiche finanziarie e logistiche conseguenti.

“Sinceramente anche io ho capito poco della situazione finora – apre Franco – ma ho cercato di rimanere concentrato e correre. Sembra che qui al Mugello la situazione si sia appianata , dato che ci sono le moto e tutto il resto. Io e il team abbiamo ricominciato a lavorare come nulla fosse, ma è ovvio che la testa sia stata un po’ distratta da tutto questo. Spero che tutto riprenda come prima ed anche meglio”

In situazioni del genere occorre anche pensare ad un piano di riserva, in caso il castello VDS crollasse, ma il numero 21 resta sereno.

“Ovviamente bisogna sempre guardare lontano, e per un attimo mi è mancata la terra sotto i piedi. Credo nelle persone che mi seguono dal punto di vista manageriale, quindi sono tranquillo. Per ora si naviga a vista, dato che facciamo il Mugello per poi vedere che succederà per Barcellona. Io non ho parlato direttamente né con Michael né con Marc”. Si riferisce rispettivamente all'ex team manager Bartholemy e al proprietario van der Straten.

Parlando di mercato rimangono sullo sfondo anche Yamaha e Jorge Lorenzo. “Jorge è un grandissimo pilota e sarebbe una situazione fantastica correre con lui, ma come detto navighiamo a vista quindi non pensiamo a queste cose”.

Messe da parte le questioni del team, per Franco quello di quest’anno sarà il primo appuntamento al Mugello in top class.

“Sarà interessante e figo. Nell’ultima gara sono venuto su bene nonostante i problemi, ma poi ho dovuto rallentare. Ogni tanto abbiamo performance incoraggianti, e spero di raggiungere i punti anche qui, magari più consistenti del solito. Spero di raggiungere dalla sesta alla decima posizione”.  

Articoli che potrebbero interessarti