Tu sei qui

Liion-GP: la moto elettrica da "30 e lode"

Realizzata dagli studenti dell'Università di Twente vanta prestazioni da primato: 200 CV ed accelerazione 0-100 in meno di 3 secondi

Moto - News: Liion-GP: la moto elettrica da "30 e lode"

Share


Da un team di studenti olandesi dell'Università di Twente nasce la Liion-GP,  una nuova proposta nel segmento delle moto elettriche destinate alle corse e che vanta prestazioni di tutto rispetto. Secondo quanto dichiarato dai realizzatori il motore della Liion-GP è in grado di sviluppare una potenza di 200 CV che consentono una accelerazione nella classica prova da 0 a 100 Km/h in meno di 3 secondi.

La moto è stata assemblata utilizzando pezzi già pronti all'uso con parti realizzate ad hoc. Si parte dal motore, una unità Bamocar D3 da 150 kW alimentato da pile agli ioni di Litio da 16 kWh. Le parti che riguardano i freni Brembo, sospensioni Öhlins e ruote in magnesio arrivano dalla prestigiosa factory di Ten Kate. Il resto è completamente realizzato a partire da un foglio bianco: si va dal telaio in tubi d'acciaio Chromoly (di VG Motorcycles), al pacco batterie, al sistema di gestione delle stesse. Anche il motore è stato comunque realizzato su specifiche dei ragazzi dell'Università olandese.

Le prestazioni come già detto sono di tutto rispetto, anche se - come tutti i progetti che riguardano questo tipo di realizzazioni nel confronto con le moto con motore a scoppio - grava l'handicap del peso: la Liion-GP al momento segna sulla bilancia 220 kg, ma questo valore potrebbe essere limato con il successivo sviluppo di questo progetto che dovrebbe portare a limitare gli ingombri nella parte inferiore della moto, al momento un po' larga e che potrebbe limitarne le capacità di piega.
Il team dichiara che nel confronto del tempo sul giro la Liion-GP punta a sfidare le prestazioni delle supersport 600 e per dimostrarlo è previsto l'imminente debutto in gara il 7 luglio a Pembrey, in Galles, con un totale di quattro gare nella stagione alternate tra i circuiti inglesi e olandesi.

Articoli che potrebbero interessarti