Tu sei qui

SBK, STK1000: venerdì da leone per Tamburini a Donington

Il pilota BMW chiude la prima giornata di prove libere davanti a Schieb e Reteirberger. Nella SS300 Deroue meglio di Hendra Pratama

SBK: STK1000: venerdì da leone per Tamburini a Donington

Prima giornata di prove libere che regala un sorriso ai colori italiani nell'Europeo Superstock 1000. Dopo una FP1 condizionata dalla pioggia, e con la sorpresa di Alessandro Debianco con la BMW Althea, nella seconda sessione, con condizioni da asciutto, è stato Roberto Tamburini a fare meglio di tutti. Il romagnolo del team Berclaz ha siglato il miglior crono nelle battute finali della sessione in 1’30.663 beffando il leader di campionato Markus Reiterberger (1.30.704) scivolato in terza posizione dietro l'Aprilia di Maximilian Scheib (1’30.742).

Quarto e quinto tempo troviamo Florian Marino (+0.558) e Luca Vitali (+0.774), mentre il leader  della mattina Alessandro Delbianco (+0.822) ha concluso con il sesto tempo davanti a Federico Sandi (0.973) e Luca Salvadori (+1.261). Fuori dalla top ten chiude Gabriele Ruiu (11°) con Riccardo Russo in sedicesima casella.

WSS300: ZAMPATA DI DEROUE - Anche tra i cadetti della classe Supersport 300 giornata a condizioni variabili. Dopo la pioggia che ha condizionato la sessione del mattino, in FP2 su pista asciutta le carte si sono un po' rimescolate. Migliore di giornata è stato l'olandese Scott Deroue che ha portato a casa il tempo di 1’44.606, e staccando di oltre mezzo secondo il pur bravo indonesiano in sella alla Yamaha R3, Galang Hendra Pratama (+0.517).

A scalare abbiamo il sudafricano Dorren Loureiro che sopravanza di pochi millesimi il vincitore di Aragon Koen Meuffels, quarto a +0.566, davanti al primatista della mattina Enzo De La Vega ed a seguire Borja Sánchez. 
Da segnalare la dodicesima posizione di Ana Carrasco. La dominatrice nel weekend di Imola non è andata oltre il tempo di 1.45"962 e per lei domani sarà Superpole1. La SS300 per il momento si dimostra una categoria che non regala soddisfazioni ai nostri piloti: il migliore degli italiani è Filippo Rovelli che con la Kawasaki 400 chiude con il 21esimo tempo.

 

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti