Tu sei qui

MotoGP, Rabbia Vinales: "Sono stufo, qualcosa non funziona nel box"

Maverick attacca il team: "Sembra che sia l'unico a soffrire con la Yamaha, stiamo sbagliando metodo e non riesco a darmi una risposta"

MotoGP: Rabbia Vinales: "Sono stufo, qualcosa non funziona nel box"


La sua Yamaha è arrivata al traguardo con 23 secondi di distacco dalla Honda di Marc Marquez. Un Gran Premio di Francia da dimenticare per Maverick Vinales, a cui non resta che consolarsi con la seconda posizione iridata in Campionato, anche se a lui poco importa.

Lo spagnolo è stizzito perché un anno dopo si ritrova con gli stessi problemi dalla stagione precedente. Su tutti l’elettronica, un aspetto che non sembra avere alcuna via d’uscita, tanto da far trapelare rabbia e delusione dal suo volto. E pensare che un anno fa fu proprio lui a vincere il round di Le Mans, invece ieri si è dovuto accontentare di recitare la parte di comparsa: “Non stiamo lavorando bene all'interno del box e  dovremo sicuramente cambiare le cose – ha sottolineato senza troppi giri di parole – con la M1 sono l’unico che soffre. In gara ho cercato di spingere al massimo in ogni curva, senza che me ne importasse di finire a terra.”

Il pilota punta il dito su Yamaha: “Purtroppo stiamo lavorando male dalla nostra parte del box – ha ammesso – magari non mi spiego nel modo giusto, si sicuro sono stufo. È anche vero che ho deciso di prolungare il contratto e di conseguenza non posso lamentarmi”. Eppure la situazione è difficile da spiegare: “Magari dovremo cambiare metodo – ha commentato – il fatto è che se sapessi cosa stiamo sbagliando saremmo avanti in classifica e non dietro a rincorrere. Di sicuro arrivare a 23 secondi in una gara conferma il fatto che c’è qualcosa che non va nel verso giusto – ha aggiunto -  tra l’altro non riesco ancora darmi una risposta al fatto che sono secondo nel Mondiale”.

A questo punto non resta che pensare al futuro, dove lo attende il test di Barcellona e in seguito il round del Mugello: “Sinceramente non ancora se arriverà qualche novità in Spagna – ha concluso Maverick –voglio aspettare. Per quanto riguarda invece il Mondiale penso soltanto a me stesso”.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti