Tu sei qui

SBK, Matteo Ferrari e la Ducati trionfano a Imola, 5° Reiterberger

Prima vittoria in carriera nella Stock1000 per il romagnolo, sul podio anche Tamburini e Scheib, 4° Sandi, 6° Vitali seguito da Marino

SBK: Matteo Ferrari e la Ducati trionfano a Imola, 5° Reiterberger

Il dominio di Markus Reiterberger è stato interrotto. Ci ha pensato Matteo Ferrari, al via del round tricolore come wildcard, in sella alla Ducati. L’alfiere Barni si è rivelato un misto di intelligenza e velocità. Nonostante la partenza dalla terza fila, il romagnolo ha trovato lo spunto al via per mettere nel mirino le posizioni di testa, rimanendo incollato all’Aprilia di Scheib. In occasione del nono giro ecco l’attacco deciso nei confronti del cileno che gli vale la leadership.

Una volta ottenuta la vetta, il pilota ha impresso il proprio ritmo alla gara, mettendo il sigillo sul round del Santerno. Per lui si tratta della prima vittoria in carriera nella Stock1000 e non poteva esserci una cornice di pubblico migliore. Alle sue spalle è stata invece un bagarre infuocata tra Scheib e Tamburini. Già, perché dopo aver sopravanzato Reiterberger e Sandi, all’ultima tornata il pilota della BMW ha pensato di tirare fuori il coniglio dal cilindro, beffando il sudamericano al Tamburello e costringendolo ad accontentarsi del gradino più basso sul podio. Una prestazione da incorniciare per l'alfiere Berclaz, scattato dalla tredicesima casella sullo schieramento.

Rimangono invece giù dal podio Federico Sandi e Markus Reiterbeger, con quest’ultimo che non ha mai mostrato di avere il passo per lottare con i migliori. Da registrare poi il sesto posto di Luca Vitali, che in volata ha avuto la meglio nei confronti di Florian Marino. Nei primi dieci anche Mantovani, Del Bianco e Cavalieri.    

 

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy