Tu sei qui

SBK, Il futuro: Non c’è due senza tre. I costi non spaventano i team

INCHIESTA - La Superbike pensa alla terza gara per il 2019 e nel paddock la maggioranza è già favorevole, ecco cosa ne pensano i manager 

SBK: Il futuro: Non c’è due senza tre. I costi non spaventano i team

La Superbike sbarca a Imola per il quinto round stagionale, ma la mente degli addetti ai lavori è già rivolta al 2019. Si parla di regolamenti e nuovo format, che prevede secondo voci una terza gara nel corso del weekend. Così aveva svelato alcune settimane fa Daniel Carrera di Dorna in un’intervista rilasciata a Speedweek.

Abbiamo quindi preso la palla al balzo per sentire cosa ne pensano a riguardo i team manager. L’idea sembra stuzzicare Serafino Foti di Ducati, anche se l’aggiunta di una manche metterà tutti a dura prova: “Al momento sono solo delle voci che si rincorrono – ha precisato - ovviamente disputare tre gare diventa impegnativo per una squadra. Direi che sono toste, però rimaniamo in attesa di una comunicazione ufficiale”.

Pere Riba di Kawasaki sembra invece apprezzare l’eventuale novità: “Negli ultimi anni il format ha subito diverse modifiche – ha ricordato – l’aspetto fondamentale rimane lo show, di conseguenza se questa idea consente di aumentare l’appeal del Circus ben venga. Probabilmente una gara in più comporterebbe un lieve aumento dei costi – ha ammesso - ma qualora fosse un beneficio per il Campionato non sarebbe un problema. Meglio una gara in più nel fine settimana piuttosto che una in più nel calendario”.

Un po’ titubante a riguardo Genesio Bevilacqua: “Non ho avuto modo di approfondire questo aspetto, perché al momento penso possa essere fuori dalla portata dei team – ha commentato il patron Althea - magari Dorna ha in mente una strategia che noi non conosciamo”. Il numero uno del team tiene però la porta aperta: “So che lo fanno in Inghilterra, però siamo disponibili a valutare l’ipotesi – ha sottolineato - penso sia comunque impegnativo dal punto di vista delle risorse, dato che le moto devono essere smontate e rimontate. L’unica cosa che posso dire è che il ciclo di lavoro si adatta male al format e 39 gare diventano impegnative”. Anche Quadranti di MV Agusta si è espresso in merito: "Non sono ancora come verrà distribuita e cambieranno gli orari - ha commentato - l'importante è che sia del tempo a disposizione in occasione dell'ultimo turno prima della gara. Per il pubblico penso sarà più interessante". 

Chi frena è invece Mirco Guandalini: “Non so come saranno intenzionati a mettere nel programma un’eventuale terza gara – ha sottolineato il patron del team - il rischio è quello di fine settimana pesantissimo. Già il turno aggiuntivo del venerdì comporta uno sforzo non da poco, ancora di più una manche aggiuntiva”.

Tra coloro che sostengono questa novità c’è Kevin Bos: “Sarebbe fantastico – ha sottolineato il team manager Honda – credo sia una bellissima idea, perché lo spettacolo aumenterebbe. Tutto ciò accade nel BSB, perché non provare a farlo anche nel Mondiale Superbike”. L’idea è condivisa anche da Lucio Pedercini: “Non vedo un aumento dei costi, anche perché ci sarà una diminuzione delle prove ha sottolineato – tra l’altro i minuti in cui i piloti saranno in pista non cambieranno. Con una gara al sabato e una alla domenica abbiamo perso un po’ di gente nei circuiti – ha dichiarato -  disputare due gare la domenica come in passato sarebbe un aspetto positivo per il pubblico. Direi quindi che non è una brutta idea”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Manuel Puccetti:Credo che dal punto di vista dei costi non ci sia un aumento – ha commentato – aggiungendo una gara e togliendo una prova le cifre sono praticamente le stesse. Penso sia positivo – ha sottolineato - perché offri ai piloti un’opportunità in più per fare dei punti e avere maggiore esperienza. La competizione insegna molto in confronto alle prove libere – ha analizzato Puccetti - ne parlavo infatti con Leon Haslam nei giorni scorsi e qualora dovesse concretizzarsi il tutto, sarebbe una proposto accolta con soddisfazione da parte mia. Magari si potrebbe togliere qualche giro da una manche, in questo modo si favorirebbe la terza gara”.  

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti