Tu sei qui

SBK, Imola: prove di forza per Caricasulo

Il pilota Yamaha più veloce di tutti nel venerdì della SS, Mahias solo sesto (ma secondo di giornata). Recupera Sofuoglu con il quarto tempo

SBK: Imola: prove di forza per Caricasulo

Share


Giornata positiva per Federico Caricasulo. Il pilota Yamaha chiude le prove del venerdì con la migliore prestazione assoluta e ponendosi come uno dei sicuri protagonisti per la gara di domenica. Sempre velocissimo nel secondo turno di prove libere, Faderico si è issato davanti a tutti nella classifica dei tempi, quando in pratica mancavano 20 minuti allo scadere della sessione, e non è più sceso. Limando decimi al suo stesso crono ha chiuso quindi il turno con il tempo di 1'51.190, miglior prestazione di giornata.

Alle sue spalle troviamo Sandro Cortese che recupera posizioni dalle FP1 a precedere il francese Jules Cluzel ed un indomito Kenan Sofuoglu.  Il campione turco, che ha annunciato il ritiro dopo Imola, recupera terreno rispetto a questa mattina migliorando di 1,5 secondi il suo miglior riferimento in pista: per lui quarto tempo con 1'51.877 ed un gap da Caricasulo di +0.687 decimi . Tradotto: quinto posto nella combinata.

A scalare la classifica troviamo la MV di Raffaele De Rosa, anche lui in risalita, che precede Lucas Mahias, con il francese migliore in FP1 ma non al meglio in FP2 con la sua R6, Luke Stapleford, l'altro portacolori azzurro su MV, Ayrton Badovini, ed il giapponese Hikari Okubo. Randy Krummenacher chiude quindi la top ten.

Per quel che riguarda gli italiani abbiamo nell'ordine Nicola Morrentino, Davide Stirpe e Massimo Roccoli dalla 13esima alla 15esima posizione per quel che riguarda la seconda sessione di prove. Dalla 21esima posizione poi abbiamo Lorenzo Gabellini, Michael Canducci (26°), Marco Malone  (28°) ed Alfonso Coppola (29°).

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti