Tu sei qui

MotoGP, Morbidelli: "Yamaha o Suzuki? Cascherò comunque bene"

 "Entrambe le moto sono competitive. La Honda? Purtroppo abbiamo un pompaggio cronico che non siamo ancora riusciti a risolvere"

MotoGP: Morbidelli: "Yamaha o Suzuki? Cascherò comunque bene"

Franco Morbidelli va a caccia di fortune adesso che il Motomondiale sbarca in Europa. L’Argentina e il Texas hanno infatti lasciato un retrogusto amaro al portacolori Marc VDS, apparso in difficoltà dopo il round d’apertura di Losail. Il campione in carica della Moto2 evita quindi di nascondersi, ammettendo i recenti limiti in sella alla Honda.

Non saranno sufficienti molte stagioni per imparare questa moto – ha esordito sorridendo il romano di Tavullia -  c’è sempre da imparare. Di sicuro le prime gare sono state utili per capire le basi, ovvero ciò che ci manca – ha spiegato - abbiamo fatto una gara in cui non avevamo riscontrato i problemi emersi nelle altre due ed è proprio da lì che vogliamo ripartire”.

Morbidelli entra nel merito.

Cercherò di trovare una posizione migliore sulla moto – ha svelato – purtroppo abbiamo un pompaggio cronico che non siamo riusciti a risolvere tra Argentina e America. E' come essere davanti a un muro”.

Intanto Marc VDS è alle prese con la scelta tra Yamaha e Suzuki per il 2019.

Sono talmente concentrato sulla Honda che penso poco alla moto del prossimo anno – ha commentato- al momento una moto piuttosto che l’altra non mi fa differenza. Abbiamo diverse offerte e cascherò comunque su una moto competitiva”.

Ci si chiede se gli attuali problemi dipendano dall’assetto o dall’elettronica.

Sinceramente non saprei – ha ammesso - forse questa è una caratteristica della Honda. Ad esempio la moto di Marquez e Crutchlow tende sempre a muoversi, però loro hanno un controllo migliore rispetto a me e di conseguenza non avvertano la mia stessa fatica”.

I test svolti a Jerez regalano comunque fiducia a Morbidelli.

“Saranno sicuramente utili – ha concluso – consentono infatti di avere famigliarità con la pista e lavorare per ottenere una maggiore fiducia”.   

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti