Tu sei qui

SBK, Honda, che grattacapo! Squadra da rifare per Imola?

Dominique Aegerter in pole per sostituire Camier, le cui condizioni di salute tengono in ansia Ten Kate, resta in dubbio anche Gagne

SBK: Honda, che grattacapo! Squadra da rifare per Imola?

È stata un ritorno in Europa da dimenticare per il team Honda. Se nel Vecchio Continente la squadra di Ten Kate sognava di confermare i progressi visti in Thailandia, la tappa di Aragon ha visto il terribile incidente rimediato da Leon Camier. Nel corso di Gara 1, il pilota britannico è stato infatti travolto dalla MV Agusta di Jordi Torres, rimediando una frattura delle costole posteriori sinistre 9, 10 e 11, così come una contusione polmonare e un’altra all’occhio, tanto da costargli sei settimane di prognosi.

In Olanda Honda si è quindi ritrovata con il solo Jake Gagne in pista, dal momento che lo scarso tempo tra le due gare non permetteva al team di sostituire Leon. Come se non bastasse, nel corso della FP2 del TT, lo statunitense si è reso vittima di uno spaventoso highside, che gli ha comportato un’infrazione alla vertebre, a tal punto da costargli la resa per Gara 1 e Gara 2.

All’orizzonte per Ten Kate c’è il round di Imola, in programma dall’11 al 13 di maggio, ma al momento le condizioni di entrambi i piloti restano ancora un interrogativo. Se per l’americano c’è la speranza di rivederlo di nuovo in azione al Santerno, per Camier le speranze sembrano essere in forte calo. Il problema deriva infatti dalle costole, dal momento che il pilota avverte ancora forte dolore, a tal punto da sentirne addirittura il movimento.

Di sicuro Honda non può permettersi di rimanere con le mani in mano, servirà infatti trovare un sostituto. Secondo quanto riportato dai colleghi di Speedweek, la squadra avrebbe valutato la possibilità di affidare la Fireblade allo svizzero Dominique Aegerter, attualmente impegnato in Moto2 con i colori di Kiefer Racing.

L’elvetico non ha mai partecipato a un round del Mondiale Superbike, ma può comunque beneficiare del sostegno da parte di Honda Swisse per l'eventuale buona riuscita dell'operazione. Ricordiamo poi che nelle ultime tre edizioni 8 Ore di Suzuka, il team Honda FCC TSR gli affidato la propria Fireblade, arrivando addirittura sul podio lo scorso anno.

Tutto però dipenderà da quelle che saranno le condizioni di salute di Leon Camier, il quale comunicherà o meno la sua partecipazione al round del Santerno pochi giorni prima dell'appuntamento. In caso di rinuncia, Honda non potrò certo farsi trovare impreparata.    

   

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti