Tu sei qui

MotoGP, Vinales: "Ho ritrovato la fiducia nella Yamaha"

Lo spagnolo: "Gara dopo gara riuscirò ad essere sempre più veloce. Marquez? Voglio soltanto pensare a essere competitivo con la M1" 

MotoGP: Vinales: "Ho ritrovato la fiducia nella Yamaha"

Per la prima volta non ci sarà Marc Marquez a scattare dalla prima casella in griglia ad Austin. A causa della penalità commissionata al 93, toccherà a Maverick Vinales raccogliere il testimone del connazionale.  

Siamo riusciti a migliorare la moto e sono molto felice per quanto riguarda il ritmo e soprattutto la fiducia con la M1 – ha dichiarato Maverick -  adesso la Yamaha sembra funzionare bene e daremo il massimo come sempre”.

Non poteva mancare una domanda riguardo l’accaduto con Marc, ma Vinales svicola.

“Io penso solo a me stesso – ha sottolineato – il mio compito è quello di abituarmi alla nuova moto e cercare di essere competitivo”.

Ci si chiede però quanto abbia pesato la manovra del 93 nei confronti dell’alfiere Yamaha.   

“È difficile saperlo –ha ammesso - il terzo e il quarto settore sono quelli dove riesco ad essere più competitivo. Come ho già  detto mi interessa solo pensare alla moto”.

Di sicuro c’è tanta consapevolezza sul volto di Vinales.

Gara dopo gara riusciremo ad essere più veloci – ha avvisato - tra l’altro adesso mi trovo meglio in sella alla M1 e stiamo recuperando la fiducia. Bisogna però continuare a spingere”.

Non manca poi una battuta riguardo gli pneumatici.

È difficile sbilanciarsi sulle gomme – ha detto l'iberico - bisognerà aspettare il warmup, anche se con la media riusciamo ad essere più competitivi”.

Infine viene rivolta una domanda inerente l’incontro con la Safety Commission.

“Tutti i piloti devono ricevere le stesse penalità e questo vale sia per la nostra categoria, come per la Moto2 e Moto3”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti