Tu sei qui

SBK, Bayliss sul podio del campionato australiano a 49 anni

Troy e la Ducati hanno centrato il secondo posto al Bend Motosport, in una gara vinta da Wayne Maxwell con la Yamaha

SBK: Bayliss sul podio del campionato australiano a 49 anni

Nella prima delle tre gare in programma nel terzo round del weekend australiano al Bend Motosport, Troy Bayliss torna sul podio.

Impresa già riuscita ad inizio anno per il pilota Ducati, ora quarantanovenne, alla guida della sua Ducati Panigale del team Desmosport che sfoggia, ovviamente, il mitico numero 21.

La prima manche è stata interrotta da un incidente che ha provocato l’esposizione della bandiera rossa; al secondo via è stato proprio Troy il più lesto, rimanendo in testa alla corsa per diversi giri, sino all’arrivo della R1 del ben più giovane Maxwell, vincitore con un distacco risicato: appena oltre il secondo.

Bayliss, bissa quindi il secondo posto già ottenuto a Phillip Island, dove aveva impressionato tutti per velocità e tenuta fisica: recentemente ho incrementato l’intensità del mio allenamento – ha spiegato il tre volte iridato SBK – perché nelle due gare di domani voglio provare a vincere”.

Oltre al vincitore Maxwell e a Bayliss, sul podio anche Troy Herfoss, pilota Honda visto in azione nel primo round Mondiale a Phillip Island; anche Falzon ha partecipato come wild card in Australia a fine febbraio, Josh Waters è una vecchia conoscenza del pubblico europeo. Sono tutti ragazzi più giovani dell’inossidabile Troy.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy