Tu sei qui

SBK, Camier è sicuro: ad Aragon la Honda sarà più competitiva

L'alfiere Ten Kate insegue il podio dopo Buriram: "Su questa pista non ho mai raccolto grandi risultati, ma questa volta sarà diverso"

SBK: Camier è sicuro: ad Aragon la Honda sarà più competitiva

È una Honda in crescita e il podio sfiorato in Thailandia per soli otto decimi conferma il potenziale della Fireblade. Adesso che il Mondiale sbarca in Europa, Leon Camier è pronto a compiere quell’ultimo passo che manca. Il recente test di Assen ha infatti regalato ulteriore fiducia al britannico, pronto a stupire: “Aragon è una sorta di gara di casa per me, dato che vivo ad Andorra e sono felice di tornare a gareggiare in Europa – ha sottolineato Leon - dopo l’ultimo round in Tailandia abbiamo disputato un test positivo in Olanda e stiamo continuando a migliorare il nostro pacchetto passo dopo passo”.

Negli scorsi anni la pista spagnola ha regalato scarse soddisfazioni al portacolori Honda e lui non si nasconde: “Nonostante Aragon sia un circuito che mi piace, non ho mai ottenuto grandi risultati nel passato – ha ammesso – farò quindi in modo di essere più competitivo con la Fireblade in modo che la storia sia diversa.”

Dall’altra parte del box prosegue invece il percorso di crescita da parte di Jake Gagne. Lo statunitense è ancora alla ricerca della giusta via e il fatto di non aver mai raggiunto la top ten ne è la prova: “Non vedo l’ora di tornare in Europa e ricominciare a lavorare – ha dichiarato l’americano - fortunatamente ho corso ad Aragon qualche anno fa, quindi è bello arrivare in un circuito di cui conosco il layout e questo mi aiuterà a progredire più rapidamente”.

Gagne evita però di nascondersi: “In Thailandia abbiamo avuto delle difficoltà – ha detto - ma sia io che il team stiamo imparando molto e sarà importante compiere qualche altro passo in avanti in queste due settimane”.  

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti