Tu sei qui

SBK, Paura per Mahias: incidente spaventoso, sono fortunato

Terribile impatto automobilistico per il Campione Supersport e due membri del team GRT: "è andata bene, voglio tornare in forma presto"

SBK: Paura per Mahias: incidente spaventoso, sono fortunato

Gli ultimi giorni trascorsi da Lucas Mahias in Thailandia, sono stati piuttosto duri. Dopo aver incassato una bella sportellata all’ultimo giro da Randy Krummenacher, che gli ha soffiato con decisione la vittoria della seconda gara stagionale, per il francese Campione del Mondo Supersport è un arrivato un secondo e peggiore colpo, che avrebbe potuto avere conseguenze drammatiche.

Alla guida di un’auto nei pressi di Buriram, Mahias è incappato in un incidente con un’altra macchina che arrivava dalla parte opposta; la botta è stata devastante e, sia il pilota, che i due meccanici appartenenti al team GRT Yamaha, hanno subito un impatto micidiale ma, ringraziando il cielo, non fatale:per fortuna sto bene, non ho nessun problema serio – rassicura tutti Lucas - sento giusto un piccolo dolore alla testa, ma è normale, considerando l’entità dell’incidente, che è stato davvero impressionante”.

Un pilota professionista, certe situazioni in gara le può prevedere e, la trance agonistica, unita alla forte adrenalina, alleviano e anestetizzano momenti scabrosi e cadute ad alta velocità; tuttavia, nelle strade aperte al traffico, la sensazione è assai diversa, perchè tutto può accadere inaspettatamente: infatti, mi sono molto spaventato – ammette -  ma sai…  così è la vita, in un incidente stradale del genere è una fortuna non avere riportato fratture o grossi danni. La cosa buona che non ho importanti traumi e pure i miei meccanici stanno abbastanza bene. È una brutta storia questa, sicuramente, ma è andata bene. Ora non devo che riposare, perché sono già focalizzato sulla prossima gara da vincere in Spagna ad Aragon, iniziando subito ad allenarmi per ritornare presto in forma”.

Il numero uno Supersport avrà circa due settimane di tempo prima del ritorno in sella alla sua R6 numero 144 con la quale vuole bissare il titolo vinto nel 2017.

 

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti