Tu sei qui

SBK, Ducati all'attacco nel warmup: 1° Forés, 2° Davies

Terzo crono per Rea, poi la Honda di Camier e la MV Agusta di Torres, 7° Melandri seguito dalle Yamaha di Lowes e van der Mark

SBK: Ducati all'attacco nel warmup: 1° Forés, 2° Davies

Xavi Forés ci sta davvero prendendo gusto. Ieri il secondo posto alle spalle di Rea in Gara 1, stamani il miglior tempo nel warmup, grazie al crono di 1’33”394, circa mezzo secondo più lento rispetto alla Superpole. Lo spagnolo è senza dubbio una delle rivelazioni di questo inizio di Mondiale, a tal punto da mettere in riga le Ducati ufficiali.

Anche nel turno che precede Gara 2, l’alfiere del team Barni ha rifilato ben tre decimi alla Rossa di Chaz Davies, braccato a soli 30 millesimi dalla Kawasaki di Johnny Rea. Negli scarichi della ZX-10 RR si porta la Honda di Leon Camier, che alle 11 italiane scatterà davanti al gruppo dopo il quarto posto conseguito sabato in Gara 1. Segnali incoraggianti giungono anche da Jordi Torres (+0.431), autore del quinto tempo davanti alla prima delle Aprilia, ovvero quella di Eugene Laverty (+0.468).

Turno alla rincorsa per quanto riguarda Marco Melandri (+0.517), costretto ad accontentarsi del settimo tempo con un ritardo di mezzo secondo dalla vetta. Il ravennate precede la coppia Yamaha formata da Alex Lowes e Michael van der Mark, racchiuse in soli 13 millesimi. Segnali incoraggianti giungono infine da Jake Gagne, capace di agganciare la top ten precedendo di soli sei millesimi la Kawasaki di Tom Sykes, quest’ultimo chiamato a riscattare l’amarezza di Gara 1. Poi l’Aprilia di Lorenzo Savadori.   

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti