Parte la corsa all'elettrico di Yamaha: ecco la TY-E

Il nuovo progetto, che si distingue per l'alta tecnologia di controllo del motore, debutterà in gara nella FIM Trial-E Cup 2018

Share


Al Motorcylces Show di Tokyo, Yamaha ha annunciato la sua TY-E, una innovativa moto da trial elettrica. Dopo aver depositato la sigla TY-E in Europa (cosa che lascia intendere che nel prossimo futuro vedremo altre realizzazioni a motore elettrico), la casa di Iwata è pronta ora a scendere in campo con questa agile e leggera trial

La nuova moto è stata sviluppata con lo scopo di abbinare i vantaggi della potenza elettrica alle esigenze del trial, grazie alle caratteristiche di coppia tipiche di una unità con questo tipo di funzionamento: praticamente immediata, già alla prima apertura del gas.
Il nuovo TY-E sarà in gara per la prima volta nella FIM Trial-E Cup 2018, con presenze programmate ad Auron in Francia il 14-15 luglio ed a Comblain au Pont in Belgio, 21-22 luglio con il pilota Kenichi Kuroyama.

Le principali caratteristiche di Yamaha TY-E risiedono ovviamente nel motore elettrico di tipo AC sincrono, compatto e ad alta potenza e rotazione, che consente di raggiungere elevate prestazioni in fuoristrada con una notevole coppia a bassa velocità e quindi una grande accelerazione. Al motore è abbinata una frizione meccanica che assicura sempre il miglior controllo dello spunto grazie anche ad un volano ottimizzato per garantire la migliore trazione sulla ruota posteriore. Lunga 2.003 mm, la YT-E ha un passo di 1.310 mm, con un'altezza dal suolo minima di 350 mm. Il peso dichiarato è di meno di 70 kg, grazie anche ad un telaio realizzato in materiali compositi di carbonio.

Come detto il debutto per questa moto elettrica è previsto a metà luglio in Francia, ma oltre a questo non è da escludere la nascita di una nuova famiglia di mezzi elettrici dalla vocazione più sportiva, sotto la sigla TY-E.

Share

Articoli che potrebbero interessarti