Tu sei qui

SBK, Melandri: Buriram? Questa volta non mi farò fregare

Il ravennate ricorda il duello con Sykes dello scorso anno all'ultima curva, Davies: "L'occasione per annullare il gap e puntare a vincere"

SBK: Melandri: Buriram? Questa volta non mi farò fregare

La doppietta di Phillip Island ha consentito a Marco Melandri di iniziare al meglio l’annata. Adesso il ravennate cerca conferme in Thailandia, su una pista dove lo scorso marzo fu messo a dura prova. Ci sono i lunghi rettilinei, non certo il massimo per la Panigale, così come il caldo a tenere sotto scacco tutti i piloti.

Melandri è per convinto che questa volta il copione sarà diverso, perché l’esperienza maturata con la Rossa potrà fare la differenza: "La pista di Buriram è senza dubbio particolare, ma a me piace – ha avvisato - pur non essendo tra le più tecniche, resta un tracciato molto divertente da affrontare. Lo scorso anno il nostro primo rivale fu il caldo – ha ricordato - perché con 40 gradi ho sofferto più del previsto, spero quindi che le condizioni siano un po' più favorevoli.”

Nella precedente edizione l’alfiere Aruba fu beffato sul più bello da Sykes: “Nelle gare del 2017 Tom mi ha passato due volte all'ultima curva – ha detto - ora sono molto più determinato e più pronto, quindi non vedo l'ora di tornare in pista”.

Dall’altra parte del box Chaz Davies punta al riscatto in terra asiatica, dal momento che vuole voltare pagina dopo la caduta di Gara 2 in Australia: “Ho buone sensazioni in vista del secondo round in Thailandia – ha sottolineato il gallese - quella di Buriram è una buona pista per verificare il nostro livello e capire meglio la nostra competitività in configurazione 2018, ma anche per riprendere da dove avevamo lasciato”.

Chaz fa quindi affidamento sul potenziale della Ducati: “In Australia mi sono sentito a mio agio in sella alla moto, sia fisicamente che come sensazioni, ora voglio confermare la nostra competitività – ha proseguito - il caldo a Buriram rende le cose più difficili per tutti, ma ogni anno ci siamo avvicinati alla vittoria e spero che questa volta possiamo colmare interamente il gap. Sono molto motivato e non vedo l'ora di correre questo weekend".  

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti