Tu sei qui

MotoGP, Rossi: lo sport segreto dell’eterna giovinezza

Valentino come Jordan, Buffon,  Totti e Zoff: sul campo di gara a lottare oltre i 40 anni perché la passione non ha limiti

MotoGP: Rossi: lo sport segreto dell’eterna giovinezza

Ti fa stare bene”. Non è il titolo dell’ultimo singolo di Caparezza, ma semplicemente ciò che spinge uno sportivo ad andare oltre un semplice numero impresso sulla propria carta d’identità. Il tutto per l’amore che si nutre verso lo sport, a tal punto da diventare quasi come una droga, da cui è difficile staccarsi. Un concetto che ha riassunto qualche settimana fa Gianluigi Buffon, sottolineato mesi prima da Francesca Piccinini e oggi rimarcato Valentino Rossi, spiegando ciò che lo ha spinto a firmare il proprio rinnovo di contratto con la Yamaha fino al 2020.

Magari potrà sembrare scontato, ma è proprio il piacere di svolgere quell’attività che ti accompagna da anni a svelare quello che è il segreto della loro eterna giovinezza, a tal punto da non riuscire più a farne a meno. Ecco perché il Dottore ha deciso di continuare, aggiungendosi alla lista di coloro che hanno saputo andare oltre la propria data di nascita. È il caso di Dino Zoff, che all’età di 40 anni ha alzato la Coppa del Mondo, oppure di Gigi Buffon, che continua rincorrere quella Champions con la Juve dopo sei scudetti consecutivi, senza scordarsi di Francesco Totti, a cui il Dottore ha dedicato il proprio casco in occasione del GP del Mugello di un anno fa.

Dal calcio al tennis il passo è breve, perché qua troviamo un certo Roger Federer, che all’età di 36 anni è tornato ad essere il numero uno del ranking Mondiale. E che dire poi di Carl Lewis o Michael Jordan, che fino ai 40 non ha voluto pensare di staccarsi dal tiro a canestro.

Ci sono gli uomini, ma anche le donne. È il caso di Josefa Idem, oro olimpico nel 2008 a Pechino all’età di 44 anni. Insieme a lei la Regina del Volley italiano, ovvero Francesca Piccinini, che un mese fa ha alzato al cielo la Coppa Italia con i colori della Igor Volley Novara alla stessa età del Dottore. Il tutto per amore dello sport, perché in fondo ti fa stare bene.         

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti