Tu sei qui

Moto3, Test Jerez: solo Canet meglio di Bastianini, 3° Bezzecchi

Lo spagnolo imprendibile nella prima giornata condizionata dal maltempo,  5° Martin, 9° Dalla Porta poi Migno, 14° Di Giannantonio 

Moto3: Test Jerez: solo Canet meglio di Bastianini, 3° Bezzecchi

Il meteo ha giocato un brutto scherzo anche ai piloti della minima cilindrata, impegnati da oggi fino a giovedì sul tracciato di Jerez, insieme ai colleghi della classe intermedia.  Nelle tre sessioni a disposizione della Moto3, soltanto la seconda ha avuto un riscontro concreto ai fini della classifica.

Ecco quindi Aron Canet piazzare la zampata del martedì, siglando il riferimento in 1’46”642. Lo spagnolo è stato l’unico in grado di abbattere il muro dell’1’47”, rifilando oltre tre decimi alla Honda di Enea Bastianini (+0.363), primo degli inseguitori. Il romagnolo si porta quindi negli scarichi dell’iberico, confermando la giusta fiducia in sella alla moto Campione del Mondo. Il portacolori Leopard è uno dei grandi attesi per la prossima stagione, non da meno Marco Bezzecchi, autore di un memorabile terzo crono a poco più di mezzo secondo dalla vetta (+0.546). Mica male come inizio per l’alfiere PruestelGP.

Bastianini e Bezzecchi a parte, ci sono altri due italiani nella top ten. Si tratta di Lorenzo Dalla Porta (+1.217) e Andrea Migno (+1.241), rispettivamente in nona e decima posizione separati da soli 24 millesimi, con Nicolò Bulega negli scarichi dei connazionali.

Tornando a dare uno sguardo ai piani alti della classe, la new entry Alonso Lopez aggancia la quarta piazza (+0.762), precedendo di 63 millesimi la Honda di Jorge Martin, tra i favoriti per la lotta al titolo iridato. Appena dietro Philipp Oettl (+0.836) e il portacolori della Squadra Corse SIC58, Tatsuki Suzuki (+1.172).

Martedì alla rincorsa per quanto riguarda Fabio Di Giannantonio, soltanto quattordicesimo a oltre un secondo e mezzo dalla leadership. Ci viene da pensare che per il portacolori Gresini la ricerca del tempo non abbia rappresentato la priorità in questa prima giornata di test. Due posizioni più arretrato il rookie Dennis Foggia, con lo stesso riscontro al millesimo di Tony Arbolino. Soltanto ventesimo Niccolò Antonelli, chiamato a fare i conti con un distacco di due secondi netti da Canet.

Domani si torna in pista alle ore 10, sperando ovviamente in un aiuto dalla parte del  meteo.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti