Tu sei qui

MotoGP, Morbidelli: la Honda è ancora troppo fisica

Franco: "La moto tende ad impennare, serve quindi compiere un passo avanti. Obiettivo? Rimanere tra l'ottavo e il quindicesimo posto" 

MotoGP: Morbidelli: la Honda è ancora troppo fisica

La seconda giornata di test in Qatar ha consentito a Franco Morbidelli di compiere un ulteriore passo avanti, limando decimi preziosi nel confronto con la prestazione del giovedì. Dal volto del romano di Tavullia trapela quindi una certa fiducia in vista della sessione conclusiva di sabato.   

“Devo dire che questa giornata è andata abbastanza bene – ha esordito Franco – sono infatti riuscito a migliorare rispetto a ieri ed è positivo. Purtroppo giovedì non ho utilizzato la gomma morbida in modo corretto – ha ammesso – mentre oggi con la media ho migliorato il ritmo e mostrato la giusta fiducia”.

Morbidelli traccia quindi un bilancio della due giorni.

“Fino a questo momento non abbiamo apportato grandi cambiamenti all’assetto della moto – ha svelato – per sabato abbiamo in mente alcune modifiche con l’obiettivo di ridurre la tendenza della Honda a impennare. Questo aspetto rende infatti la moto più fisica”.

L’alfiere Marc VDS ha le idee ben chiare.

“Io cerco sempre di lavorare e mi piacerebbe poter stare nel gruppone tra l’ottavo e il quindicesimo posto”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti