Tu sei qui

MotoGP, Losail, Morbidelli: io e la Honda stiamo danzando

Franco: "Al momento non riesco ancora a sfruttare la velocità massima della moto, ma sono pronto per la prima gara della stagione"

MotoGP: Losail, Morbidelli: io e la Honda stiamo danzando

La prima giornata di test in Qatar ha lasciato il sorriso sul volto di Franco Morbidelli. A Losail il romano di Tavullia ha proseguito il proprio apprendistato in sella alla Honda, portandosi a un secondo e mezzo dalla vetta. È solo il primo giorno sulla pista qatariota con la MotoGP per il rookie e c’è tutto il tempo migliorare.

Sono molto contento di come ho iniziato questo test – ha esordito Franco –insieme alla squadra siamo ripartiti da quanto fatto in Thailandia. Ci stiamo concentrando sull’assetto della moto, cercando di migliorare e adattare il mio stile di guida. Ovviamente non è ancora perfetto, ma sono soddisfatto”.

La tre giorni di Losail sarà l’ultima occasione per affilare le armi in vista del primo round del Mondiale.

“Mi sento pronto per questa nuova sfida – ha avvisato il portacolori Marc VDS – adesso sto ancora danzando in sella alla Honda. L’obiettivo è quello di compiere dei passi avanti e guadagnare giorno dopo giorno dei secondi”.  

Non solo.

Mi dovrò concentrare anche sull’accelerazione – ha sottolineato – purtroppo al momento non posso ancora sfruttare al massimo questo aspetto e credo che dipenda dal mio stile di guida e dal grip sulla ruota posteriore”.

Di sicuro le condizioni del tracciato hanno dato una mano a squadre e piloti in questo giovedì.

“Devo dire che la pista era ottima – ha concluso Morbidelli – c’era un po’ di sabbia, però nemmeno tanta come gli altri anni. Inoltre in cielo splendeva un bel sole, consentendo di essere subito veloci e avere il giusto grip con gli pneumatici. È stata quindi una bella sorpresa”.   

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti