Tu sei qui

MotoGP, A Piacenza la Clinica Mobile diventa un centro stabile

All'inaugurazione Giacomo Agostini ed il Dottor Costa. Il Dr. Zasa: "per i professionisti, semiprofessionisti e amatori"

MotoGP: A Piacenza la Clinica Mobile diventa un centro stabile

Share


La Clinica Mobile è in continua evoluzione con nuove idee e progetti ambiziosi e ieri ha inaugurato il primo Poliambulatorio Clinica Mobile, nella città di Piacenza, una versione stabile e fissa dell’unità mobile che viaggia con il Motomondiale.

La leggenda Giacomo Agostini, gli ex piloti Roberto Locatelli e Beppe Gabbiani (F1) e il pilota di Moto3 Tony Arbolino erano presenti all’evento. Anche il mitico Dott. Costa non si è voluto perdere questa nuova tappa della sua amata Clinica Mobile.

Il Dott. Michele Zasa, direttore sanitario di Clinica Mobile e della nuova struttura di Piacenza, lancia questo progetto partendo dall’idea di utilizzare in un centro fisso il know-how e l’esperienza acquisita in più di quarant’anni di servizio ai piloti.

“Quest’avventura nasce dalla volontà di Clinica Mobile di aprire dei centri stabili al servizio dei pazienti di tutti i giorni, anche a seguito delle numerose richieste che riceviamo quotidianamente. Sarà un servizio per tutti i piloti professionisti anche al di fuori del motomondiale, per gli sportivi professionisti o semi-professionisti e amatoriali, ma in generale per il pubblico che vuole dei servizi sanitari con il marchio di Clinica Mobile a garanzia di qualità. Siamo partiti con Piacenza perché si è presentata l’opportunità di collaborare con Acrobatic Fitness, che è una struttura di successo consolidata nella città, e abbiamo unito le nostre competenze per lanciare un progetto pilota, nell’ottica di aprire anche altri centri d’eccellenza in  varie zone d’Italia e offrire servizi di qualità con professionisti e tecnologie all’avanguardia”, ha dichiarato il Dott. Zasa.

I servizi del Poliambulatorio Clinica Mobile comprenderanno le specialità che più caratterizzano il lavoro di Clinica Mobile nel paddock, ovvero fisioterapia, osteopatia, ortopedia, diagnostica per immagine e medicina dello sport, ma anche altre specialità quali cardiologia e dermatologia con professionisti selezionati di altissimo livello.

Questo progetto si colloca in un anno molto importante per Clinica Mobile durante il quale saranno attivati nuovi progetti e iniziative, ma soprattutto sarà introdotta la nuovissima Clinica Mobile che sarà inaugurata in occasione della prima gara del Motomondiale a Jerez in Spagna. Sarà una struttura all’avanguardia, su due piani, dove verranno offerti nuovi servizi ai piloti e al personale del paddock. Oltre a questo, Clinica Mobile sta lavorando all’ideazione di altri progetti nel settore della preparazione atletica, sempre al servizio dei motociclisti e di atleti di alto livello.

Articoli che potrebbero interessarti