Tu sei qui

ASBK, Troy Bayliss 6° in Gara 3, ma fa suo il giro veloce

La terza manche dell'Australian Superbike incorona la Kawasaki di Staring, nella SuperSport300 nuovo trionfo per il giovane Oli Bayliss

SBK: ASBK, Troy Bayliss 6° in Gara 3, ma fa suo il giro veloce

Una domenica no stop a Phillip Island per gli appassionati delle due ruote. Già, perché dopo la seconda manche del Mondiale Superbike, che ha incoronato nuovamente Marco Melandri trionfatore, è toccato all’Australian Superbike scendere in pista per Gara 3.

I riflettori non potevano che essere che essere puntati su Troy Bayliss, vincitore e ieri pomeriggio e quinto stamani. Nell’ultimo appuntamento della domenica, il Campionissimo si è dovuto accontentare del sesto posto, al termine di una sfida apparsa in salita fin da subito.

Nonostante la terza posizione in griglia, Troy ha faticato a tenere il passo del gruppetto di testa, che dopo sole quattro tornate aveva scavato il solco nei confronti del portacolori della Panigale 1299 Final Edition. Il successo di Gara 3 è andato quindi alla Kawasaki di Bryan Staring, che per soli 19 millesimi ha preceduto la Suzuki di Josh Waters, mentre terza la R1 Wayne Maxwell. Circa otto secondi e mezzo il gap accusato dalla vetta da parte del pilota di Taree.

Con il successo del pomeriggio, Staring lascia Phillip Island da leader dell’ASBK, forte del bottini di 60 punti, ovvero nove in punti rispetto a Bayliss (51), che si consola col giro più veloce di Gara 3 in 1’33”138. Archiviato il round di Victoria, le derivate torneranno nuovamente in azione il prossimo 16-18 marzo al Wakefield Park Raceway di Tirrannaville.

Ricordiamo che oltre a Troy, a Phillip Island era in pista anche il figlio Oli. Dopo il successo conseguito ieri nella gara della Supersport300, il giovane si è ripetuto in Gara3.

ASBK - CLASSIFICA GARA 3

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti