Tu sei qui

Moto3, Bastianini da record nei test di Jerez

L'alfiere Leopard sigla il nuovo primato della pista davanti a Martin,  4° Migno, 9° Canet, ben sei italiani nella top ten

Moto3: Bastianini da record nei test di Jerez

Questa volta non c’è il maltempo a complicare i piani di squadre e piloti sulla pista di Jerez. Già, perché nella seconda giornata di test riservati alla Moto3 e Moto2, brilla il sole in cielo. Un martedì quindi favorevole per i protagonisti della minima cilindrata, che hanno potuto spingere sull’acceleratore.

Dopo il riferimento siglato ieri da Jorge Martin, questa volta il più veloce è stato Enea Bastianini. In sella alla Honda campione del mondo, nel secondo turno il romagnolo ha messo tutti in riga grazie al crono di 1’45”630. Una prestazione da sballo per l’alfiere Leopard, autore del nuovo record della pista. Insomma, Enea sembra aver tracciato una strada che non intende proprio abbandonare, ma lo stesso discorso vale anche per il portacolori del team Gresini. Martin è infatti riuscito a scendere sotto il muro dell’1’46”, accusando poco più di un decimo dal rivale (+0.155).

Il pronostico di un duello anticipato tra i due è stato confermato, ma occhio alla mina vagante Philipp Oettl, capace di portare in terza piazza la prima della KTM, accusando meno di sei decimi dalla vetta (+0.589). La crescita della moto austriaca è evidenziata anche dal quarto tempo fatto registrare nell’ultimo turno pomeridiano da Andrea Migno (+0.633), da quest’anno in forza al team Angel Nieto. Il pilota romagnolo comanda la pattuglia tricolore Honda formata da Fabio Di Giannantonio (+0.840), Lorenzo Dalla Porta (+0.849) e Tony Arbolino (+0.886), racchiusi tutti e tre in meno di 50 millesimi. Buoni indizi giungono quindi dai nostri connazionali, con ben sei italiani nelle prime dieci posizioni. Tra questi compare anche Niccolò Antonelli (+0.926), impegnato da quest’anno in sella alla Honda della Squadra Corse SIC58 dopo l’avventura in KTM. Il pilota di Cattolica è preceduto da Aron Canet (+0.912). Nonostante i nove decimi incassati, vietato non concentrarsi sulla prestazione del portacolori Estrella Galicia, sicuro protagonista nella lotta iridata dopo il terzo posto dell’ultimo anno.

Rimane invece fuori dalla top ten per soli 65 millesimi Marco Bezzecchi, seguito da Alber Arenas, appena dietro Dennis Foggia. Il capitolino prosegue il proprio apprendistato in sella alla KTM dello Sky Racing Team VR46, che in Spagna porta in pista un nuovo telaio. Più arretrato invece Nicolò Bulega (17°, +1.475), ancora alla prese con i postumi dell’infortunio al piede. Ricordiamo infatti che è trascorso meno di un mese da quando il pilota ha lasciato le stampelle.      

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy