Tu sei qui

Suzuki GSX-R 1000 R Origins: la gixxer torna alle origini

Una limited edition, allestita dall'importatore francese per la sportiva di Hamamatsu, celebra la "gixxer" del 1985. Prezzo? 24.999 euro

News Prodotto: Suzuki GSX-R 1000 R Origins: la gixxer torna alle origini

Sono passati 33 anni da quando la prima GSX-R fece il debutto sui mercati di tutto il mondo. Un modello iconico per Suzuki, oltre che da sempre apprezzato dagli appassionati (di ieri di di oggi) la sportiva di Hamamatsu, quando uscì nel 1985, ha letteralmente rivoluzionato il suo segmento.

Proprio a voler celebrare quella data Suzuki France ha realizzato una piccola serie numerata e certificata della GSX-R 1000 R, chiamata con un evocativo "Origins", che si ammanta di una aggressiva livrea che riporta a quella della progenitrice del 1985. I 33 fortunati proprietari potranno beneficiare, oltre alle bellissime grafiche "factory" del periodo, anche di una nutrita serie di accessori racing pescati direttamente dal catalogo dello specialista Gilles Tooling.

Questa LE della GSX-R è equipaggiata con pezzi davvero raffinati, come silenziatore di scarico Akrapovic, pedane poggiapiedi in alluminio regolabili, supporto piastra in alluminio, plexiglass con curvatura "double bubble", coprisella, prese d'aria frontali e coperture laterali in carbonio. Non mancano inoltre leve freno e frizione regolabili con protezioni, tendicatena in alluminio, tappo olio e tappi valvola dedicati. 
Tanta raffinatezza ha però un prezzo: l'importatore francese dichiara 24.999 euro, il che si traduce in oltre 8.000 euro in più della versione Standard e 6.000 in più della "R". Ma si sa: l'esclusività ha il suo prezzo.

 

Articoli che potrebbero interessarti