Tu sei qui

Snipers Team con Fenati per centrare il titolo Moto3

La squadra "dei Cecchini" si presenta a Pesaro e punta in alto con Romano e Danilo sulle Honda

Snipers Team con Fenati per centrare il titolo Moto3

Il nome Snipers Team è un modo simpatico per onorare i Giancarlo e Mirko, i due Cecchini della squadra che curano la preparazione della moto. Sotto questo gioco di parole si cela CBC Corse, un team che si è presentato ieri al Teatro Rossini di Pesaro.

La mira sarà importante per puntare al bersaglio grosso in Moto3 quest’anno e le due pallottole scelte per riuscirci sono Romano Fenati e il confermato Jules Danilo. A loro il compito di portare in pista le Honda le cui livree (con main sponsor Marinelli Cucine e Rivacold) sono state svelate ieri.

"Questa è una squadra con la quale sono certo mi troverò bene - ha affermato sicuro Fenati - L'ho capito durante i test e anche con la Honda, versione 2016, mi sono trovato subito a mio agio. Quando ci sono salito, per i primi giri, devo confessare anche se mi vergogno ad ammetterlo, che è stato difficile riabituarsi alla velocità, cioè mi sono sentito come se avessi avuto mia mamma seduta a lato che mi diceva "vai piano" ma poi, giro dopo giro, ho riacquistato sicurezza e ho ritrovato me stesso”.

Durante l'inverno ho seguito un allenamento speciale per rinforzare spalle, braccia e schiena: ho spalato tonnellate di neve - ha scherzato Romano -  Sono di Ascoli e tra terremoti e nevicate incredibili non mi sono risparmiato; nel mio piccolo, ho cercato di aiutare chi era più in difficoltà di me. Per quanto riguarda i miei avversari di quest'anno penso che sarà una lotta tra italiani. Sicuramente Bastianini è quello più in forma ma anche Bulega e Di Giannantonio sono cresciuti molto e saranno li a lottare per vincere. Poi ci sarà il solito outsider, quello che non ti aspetti e che dà fastidio. Vediamo chi sarà quest'anno".

Anche Danilo vuole giocare tra i grandi: “lo scorso anno avevo iniziato bene la stagione ma non la ho concluso come mi aspettavo - ha ricordato - Adesso ho sicuramente voglia di tornare in pista. Mi sono allenato moltissimo durante l'inverno a Barcellona, seguendo dei corsi specifici per atleti, e adesso è arrivato il momento di tornare a lavorare. Nuova squadra e nuovi colori e questo per me è uno stimolo in più per fare bene e portare a casa dei risultati”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti