Tu sei qui

MotoGP, La Ducati mostra il nuovo lato B

A Sepang la GP17  di Michele Pirro sfoggia un posteriore inedito, domani in pista anche Casey Stoner

La Ducati mostra il nuovo lato B

Share


L’antipasto è stato servito. Nella notte si è alzato il sipario sui primi test di questo 2017 a Sepang. In attesa di vedere i piloti ufficiali in pista a partire da lunedì, ci hanno pensato i collaudatori a dare il via all’appuntamento malese, sfoggiando le nuove moto.

C’è grande attesa in casa Ducati, chiamata a fare i conti con le novità del regolamento, che prevede la rimozione delle ali, punto di forza della Rossa. La Casa di Borgo Panigale ha lavorato in questi mesi sul fronte dell’aerodinamica, ma come detto più volte da Gigi Dall’Igna, non esiste una soluzione che sopperisce in via definitiva al problema.

Tra i tanti interrogativi una cosa è certa, perché sulla pista di Sepang, la Rossa o Nera in questo caso, ha mostrato un lato b inedito. Lo scarico posteriore della GP17, rispetto alla versione precedente, è in posizione laterale sulla destra e non più al centro. Una novità che non è certo passata inosservata.

Oltre a Pirro, in pista anche Hiroshi Aoyama con la Honda RC213V, mentre in casa Yamaha è stata la volta di Katsuyuki Nakasuga, vincitore dell’ultima edizione della 8 Ore di Suzuka. Per Suzuki c’è invece Takuya Tsuda, mentre Mika Kallio con la debuttante KTM e Mike Di Meglio in sella all’Aprilia.  A sorpresa anche Sylvain Guintoli con la nuova  Suzuki GSX-R1000.

Domani l’attesa sarà tutta per Casey Stoner. C’è anche l’australiano a Sepang, pronto a salire sulla GP17 per proseguire il lavoro di sviluppo in vista che la palla passi a Lorenzo e Dovizioso da lunedì. Presenti in Malesia anche noi di GPOne con gli inviati Paolo Scalera  e Matteo Aglio.  

Articoli che potrebbero interessarti