Tu sei qui

MotoGP, Ducati svela la GP17, Dall'Igna: "resta solo da vincere il Mondiale"

Lorenzo emozionato:"Mi sento in una grande famiglia. E' un giorno speciale", Dovizioso" Stiamo lavorando bene, siamo carichi"

Ducati svela la GP17, Dall'Igna: "resta solo da vincere il Mondiale"

L'avventura 2017 parte da quel di Bologna per gli uomini Ducati. La Desmosedici GP17 si svela al pubblico, pur non essendo nella sua versione definitiva. La moto presentata infatti non è ancora quella nuova, per quella bisognerà attendere il Qatar, quando si vedrà la nuova aerodinamica. Come lo stesso Gigi Dall'Igna ha dichiarato, si è ancora in una fase di sviluppo, uno sviluppo partito con Casey Stoner e Michele Pirro e che con Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo si andrà ad affinare per farsi trovare pronti al via del Campionato.

Un anno importante questo per la squadra Ducati. Il 2016 ha visto raccogliere risultati positivi, ora il trend è quello di migliorarsi  per poter tornare sul tetto del mondo. Gigi Dall'Igna lancia il suo guanto di sfida:“Una squadra che voglia vincere qualcosa di importante non deve avere scuse. Con Lorenzo abbiamo tolto ogni alibi, non ci resta che vincere... ci vogliamo provare.” Si concentra quindi su quello che è stato il lavoro fatto e su ciò che sarà la nuova Desmosedici GP17:"I nostri punti di forza sono il motore e l'aerodinamica, siamo partiti da quello cercando quindi di migliorare alcune criticità.  Lo sviluppo continua e la vera moto 2017 la vedremo in Qatar".

Luci, colori, lo sfondo che si apre, è il momento di Jorge Lorenzo ed Andrea Dovizioso. La Desmosedici Gp17 sbuca dai lati della scena facendo da cornice all'ingresso dei portacolori Ducati nel prossimo campionato. Jorge appare emozionato. Dopo gli anni di Yamaha inizia la sua nuova avventura in "rosso".

Trova in Ducati una famiglia: "Mi sento nervoso più che in gara - confessa- dopo tanti anni essere in una nuova squadra... l'accoglienza ricevuta mi ha emozionato. E' come essere in famiglia, mi ha colpito la passione che si respira." Parla quindi delle sue sensazioni riguardo la nuova moto:" Mi ha stupito, lo ammetto, nonostante sia molto potente si riesce a guidare davvero bene. E' fluida nell'azione, mi piace". L'obiettivo è presto detto:" Ovviamente tornare a vincere il titolo. Non sarà certamente facile, ma le possibilità le abbiamo". 

Andra Dovizioso conosce già bene l'ambiente Ducati, e per lui la nuova stagione  si spera possa  essere  un proseguimento in crescendo della 2016, una stagione che gli regali soddisfazioni che spesso in passato sono mancate. Le stagioni precedenti sono state un alternarsi di momenti duri per lui, con alternanza di gioie e delusioni. Lo scopo del nuovo anno, manco a dirlo, è migliorare:"Lo scorso anno abbiamo chiuso davvero bene, ed ovviamente partiamo carichi quest'anno. Ho creduto in questo progetto e, nonostante qualche momento difficile i primi anni,siamo cresciuti tanto. Possiamo giocarcela". Parla poi del rapporto con il suo compagno di team: "Con Jorge ci conosciamo da tempo. Da quando correvamo e piangevamo quando non si vinceva (ride). Averlo in squadra è un onore ed uno stimolo a fare meglio".

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti