Tu sei qui

Autostrade: come al solito... anno nuovo, nuovi aumenti. Benvenuto 2018

Il rientro dalle vacanze sarà più amaro per gli italiani. Le vacanze estive 2018? Anche...

Moto - News: Autostrade: come al solito... anno nuovo, nuovi aumenti. Benvenuto 2018

Share


Tutti coloro che sono partiti durante le vacanze, al rientro, troveranno una bella sorpresa al rientro dalle ferie. Sì perchè da domani, 1° gennaio 2018, troverete un inaspettato regalo da parte delle autorità italiane. Con l'inizio del nuovo anno, infatti, le tariffe delle autostrade saranno "adeguate" dal Ministero dei Trasporti con "ritocchi" decisamente consistenti. Ovviamente, se ce ne fosse bisogno... a rialzo!

Facciamo qualche esempio: sulla tratta tra Aosta ovest e Morgex, la tariffa crescerà del 52,69% (si può quantificare in oltre 3 euro in più). Ancora, nella tratta Milano-Torino, l'aumento è di oltre l’8% rispetto al 2017. La Pedemontana lombarda, registrerà un aumento dell’1,7%, mentre chi andrà da Milano a Bergamo pagherà quasi il 5% in più, da 3,50 a 3,60 euro. Potremmo continuare, ma ormai avete capito l'antifona.

Insomma nonostante sulle vecchie autostrade il traffico sia in netta crescita, gli operatori siano in continua diminuzione, gli ammortamenti completati, e molto altro ancora, il Governo è andato ad autorizzare ulteriori aumenti. La cosa è abbastanza inaccettabile. Sostenere nuovi aumenti dei pedaggi autostradali è assurdo (anche perchè guarda caso... anche benzina e diesel sono aumentate per le feste...). Che dire, se non buon 2018.

Articoli che potrebbero interessarti