Tu sei qui

Addio a Nobby Clark, il re dei meccanici

Iniziò con Hocking, poi con Hailwood, Agostini, Roberts. 17 mondiali. Aveva 81 anni

News: Addio a Nobby Clark, il re dei meccanici

Nobby Clark se ne è andato. Il rodesiano - mitico capo meccanico di Gary Hocking, Mike Hailwood, Jim Redman, Luigi Taveri, Ralph Bryans, Rodney Gould, Kent Andersson, Kenny Roberts, Hydeo Kanaya e Giacomo Agostini - ha concluso la sua corsa in un centro di riabilitazione a Pawling. Aveva 81 anni.

Grazie a lui sono stati vinti 17 titoli mondiali, in tutte le classi, dalla 50 alla 500,  tre Daytona 200, una Daytona 100, quattro 200 miglia di Imola 200 e otto campionati italiani.

Nobby iniziò la sua carriera nel 1958, con Gary Hocking e nel 1960 fu ingaggiato assieme al pilota dalla MV Agusta con la quale vinse i titoli della 350 e della 500 nel 1961.

In Europa la sua figura alta e allampanata fu resa celebre da Kenny Roberts, nella squadra che con Kel Carruthers e Trevor Tilbury conquistò tre titoli consecutivi nella 500 dal 1978 al 1980.

Qui il VIDEO della sua induzione nella Hall of Fames.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti