Rossi-Cairoli-Neuville, una poltrona per tre al Monza Rally

Sono loro i favoriti per la vittoria alla kermesse brianzola, nella classe R5 spicca il testa a testa tra Luca Marini e Andrea Locatelli

Share


Meticoloso come sempre Valentino Rossi, anche se non si tratta di una gara del Motomondiale. Il Dottore non ha la minima intenzione di tradire le attese al Monza Rally Show, dove sogna di diventare il pilota più vincente di sempre. Al momento il 46 vanta cinque successi alla kermesse brianzola, proprio come Dindo Capello, l’occasione per entrare nella storia è quindi troppo ghiotta per farsela sfuggire vista l’assenza del rivale piemontese.

Nella giornata di giovedì, il pilota di Tavullia ha affilato le armi con la sua Ford Fiesta WRC, diventata a tutti gli effetti una certezza per il nove volte iridato. Quest’anno però la rincorsa al successo rischia di essere più complicata, perché le Hyundai di Mikkelsen e Neuville (i due piloti si alterneranno nel weekend al volante della vettura) faranno di tutto per rendere la strada in salita al pesarese.

C’è poi da capire quello che sarà il potenziale di Tony Cairoli, che per la prima volta corre a Monza con la i20WRC dopo l’esperienza con la Citroen DS3. Un salto non da poco per il pilota siciliano, che ha fretta di bruciare le tappe e sogna di recitare una parte da protagonista. Di sicuro il 222 ha mostrato negli anni grande fiducia con le auto da rally a tal punto da imporsi al “Rally Legend” e vincere nel 2016 il Master Show, sfida della domenica pomeriggio che si disputa sul rettifilo centrale dei box.

Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per quella che ha il sapore di essere una sfida a tre per la vittoria. Non dimentichiamoci però di Mattia Pasini, che dopo quasi dieci anni torna a Monza, ma questa volta con una WRC. Il romagnolo scenderà in pista con una Ford Fiesta, proprio come il Dottore, mentre nella categoria R5 terrà banco il testa a testa tra Luca Marini e Andrea Locatelli. Il pesarese debutta i Brianza con una Fiesta, mentre il bergamasco parteciperà al volante della Fabia, in quella che è la seconda apparizione in Brianza. Nessuno dei due vorrà deludere.   

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti